I profumi gioiello per un doppio pensiero

Regalare o regalarsi un profumo è già un bel dono, ma se oltre a rapire i sensi e l’olfatto, strega la vista, il risultato è sicuramente migliore. Le ampolle che conservano gelosamente le fragranze più ricche, sono sempre state opera di grandi designer, ma ce ne sono alcune che hanno veramente un fascino inestimabile e, ammettiamolo, le conserviamo gelosamente, anche se il profumo è ormai svanito da tempo. Proviamo a cercarne qualcuna insieme.

Moi me(-)me

Partiamo da questo profumo disegnato da Stroili, perfettamente in stile con la femminilità contemporanea: semplice ma indispensabile. Bergamotto, mandarino dolce e sorbetto di lampone regalano fragranza, carattere e dolcezza. Le note di cuore accentuano gli accordi con gelsomino, ylang-ylang e mughetto acquatico per chiudersi in un vivace risveglio di bacche di vaniglia, muschio bianco, patchouli e legno di sandalo. Prima del viaggio olfattivo, si avvia quello visivo osservando un packaging che ricorda un anello con un meraviglioso diamante, linea che riprende gli anelli Stroili.

Dange-rose

Blumarine presenta un profumo caldo, sensuale, vibrante, adatto alla stagione fredda, con un tripudio di pera, pepe rosa, basilico che avvolgono un cuore di fresia, magnolia e rosa accompagnate dalle note legnose del patchouli e legno di cachemire. L’elegante flacone anticipa la sensualità del profumo. La sua forma ovale, sormontata da un tappo nero laccato, conico, separato dal corpo con un delicato anello di fiori in oro rosa che contrasta con il nero intenso del flacone: pura sensualità in tutte le sue forme ed essenze.

Scandal

Come non citare una creazione di Jean Paul Gaultier? L’ironia sottile con cui accompagna ogni avventura è sottolineata in questo originale flacone che sottolinea la vita notturna e folle di una signora, il tutto avvolto in un impalpabile velo rosa. Nelle note chiave spunta un armonioso mix di miele, arancia rossa, gardenia e pachouli, che sprigiona una scia golosa e balsamica che sfuma in note legnose.

Pelle luminosa e in salute? Utilizza questi alimenti

L’alimentazione corretta è la base per un perfetto funzionamento fisico che, a sua volta, si riflette sulla pelle. Un fisico “intossicato” non potrà mai avere una pelle bella, luminosa e setosa. Esistono alcuni alimenti, però che danno alla pelle una marcia in più.

Pesce a volontà

Il pesce fa bene al fisico e alla pelle, in particolare il pesce azzurro e i pesci grassi ricchi di omega-3. Grazie alla loro composizione riducono il colesterolo cattivo migliorando la circolazione, combattono secchezza e infiammazioni e rallentano l’invecchiamento cutaneo. Lo zinco contenuto in questi pesci combatte l’acne e aiuta  nella riproduzione di cellule nuove, eliminando le vecchie che danno un aspetto spento. Particolarmente adatto a questo scopo è il salmone, ricchissimo di acidi grassi omega-3 che proteggono le cellule dai danni dei radicali liberi.  Le sardine, invece, sono ottime come alimento perché, oltre agli omega-3, sono ricche di vitamina D. Il tonno fresco, oltre a mantenere la pelle giovane, aiuti a prevenire il cancro cutaneo.

Frutta e verdura

Il consumo di frutta e verdura è la vera chiave di volta della salute della pelle, in particolare gli agrumi che aiutano a mantenere la pelle liscia e tonica grazie alla vitamina C che aiuta lo sviluppo del collagene. Non solo agrumi, ma anche acerola, mirtilli e goji.  Un solo frutto di acerola copre il fabbisogno giornaliero di vitamina C. Il pompelmo, invece, è ricco di carotenoide licopene che aiuta la pelle a restare liscia e tesa.

Anche i pomodori rossi sono ricchi di carotenoide licopene e, oltre a mantenere la pelle liscia e luminosa, aiutano a prevenire le scottature da esposizione a raggi UV. Con un peperone rosso si copre il fabbisogno giornaliero di vitamina C, quindi attenzione a non consumarlo insieme all’acerola.

Il consumo di broccoli previene la disidratazione e le rughe, mentre gli spinaci sono ricchi di vitamina C di folato, vitamina E, zeaxantina carotenoide e lutina. In aggiunta a questi alimenti cereali e legumi mantengono un buon funzionamento dell’apparato digerente, eliminando tossine e facendo risplendere la pelle.

Capelli: quali colori predomineranno per il 2018

I dettami della moda 2018, per quel che riguarda il colore dei capelli è l’equivalente del make-up: nude, no trucchi , esaltazione del taglio, del viso. Tutto estremamente naturale, aggiungendo, al massimo, tocchi di luce su chiome bionde, more o ramate.

Nontouring

Cosa significa nontouring? Sarà il trend 2018: un colore naturale, elegante, brillante e ricercato che esalterà i colori dell’incarnato, il colore degli occhi, le linee del viso arricchendoli di vitalità. Il termine, di per sé, esprime perfettamente la tendenza del nuovo anno. Nasce dalla fusione di due termini che provengono dal settore make-up. Il primo è conturing che struttura il viso con colpi di chiaroscuro. Il secondo è strobing che, oltre a svolgere la funzione del primo, aggiunge luce. La funzione del nontouring sarebbe quella di alleggerire il tono del colore, rendendolo più luminoso, leggero e vivo, senza alterare la naturalezza del capello.

Cosa ne pensano gli esperti

Andreas Kurkowitz, Wella Professionals Global Color Ambassador, sostiene che:  “Il nontouring è l’idea di rendere più soffice un taglio, inserendo luce nei punti giusti, per non avere così tanta struttura nei capelli. Di conseguenza tutto si amalgama, dalla pelle al capello.  Si creano proprio delle sezioni di colore che si intrecciano con il taglio e lo esaltano. Per realizzarlo si possono usare diverse tecniche di colorazione no gender adatte sia a un taglio maschile che a uno femminile e il risultato, in entrambi i casi, non cambia: vince sempre l’armonia”.

A sostenere il suo pensiero c’è anche Reiner Satur, Vice Presidente Creative Hair Coty Professional Beauty, che dichira: “Abbiamo fatto qualche ricerca per prevedere alcuni dei colori più cool per il prossimo anno. La palette nude, nuance già molto di moda in questo momento, per noi sarà quella vincente. L’abbiamo poi scaldata con il calore della luce del sole e dell’oro per creare una perfetta illusione ottica di movimento”.

Non resta che seguire i consigli dei guru del settore e avremo delle teste piene di luce.