Vlahovic va via dalla Toscana nonostante l’obbligo di quarantena

Si confermano le notizie che arrivano su Dusan Vlahovic, ex numero nove della Fiorentina adesso acquistato dalla Juventus.

Il giocatore ha raggiunto gli studi medici a Torino nei giorni scorsi per le visite mediche di routine prima di iniziare a giocare definitivamente con la nuova squadra. Lo spostamento è avvenuto prima che terminasse la settimana di isolamento prevista in caso di positività al Covid 19.

La Fiorentina, come l’anno scorso, è tra le squadre con casi positivi. L’Asl Toscana Centro potrà denunciare lo spostamento non autorizzato in un’altra regione e multare il giocatore secondo le nuove norme anticovid sportive.

Leggiamo su tuttojuve le parole di Giorgio Garofalo, direttore del dipartimento igiene pubblica Asl Toscana Centro. Le regole sono chiare, il vaccinato con tre dosi tra la positività e la negatività deve aspettare sette giorni.

Se abbandona l’isolamento è una violazione delle norme che ha rilevanza anche penale. Queste le affermazioni di Giorgio Garofalo, intervenuto sullo scalpore mediatico intorno a Vlahovic e alla violazione dell’isolamento preventivo. I provvedimenti disciplinari e sanzionatori procederanno nei prossimi giorni.

Curiosità intorno al mondo Vlahovic, l’inizio con la Juventus avviene nei giorni vicini al suo compleanno

Dusan rimarrà alla Juventus fino al 2026, con sette milioni di euro a stagione, il club pagherà anche 11,6 milioni di euro come contributo di solidarietà e oneri accessori. Voleva il 9 e invece indosserà la maglia numero sette. Invece di prendere la maglia di Alvaro Morata (giocatore in prestito) indosserà la maglia che ha indossato Cristiano Ronaldo.

“La Juventus rappresenta l’orgoglio, la tradizione e la famiglia.” Parole di Vlahovic. E intanto i media si scatenano sulle curiosità personali della sua vita: macchine, gusti, passioni, sogni, vicende belle e anche brutte, come quella volta che è stato insultato in campo, fino ad un incidente diplomatico con i viola per un’intervista rilasciata. La Gazzetta racconta che Vlahovic è sempre stato dalla parte della Juventus in quanto gli Agnelli aiutarono il Partizan, la squadra con cui ha iniziato.

Vlahovic nato nel 2000, proviene da una famiglia benestante di Belgrado e il suo sogno da piccolo era fare il medico. Cresciuto però con il calcio coltiva diverse passioni come il fantacalcio, i videogiochi, il basket, la MotoGp, le passeggiate o le corse con il Monopattino. Molti calciatori famosi sono suoi amici ed è sempre stato ammiratore di Ibrahimovic, giocatore che avrebbe affiancato se il Milan si fosse mosse per prima per acquistarlo.

Quando giocherà Vlahovic? Dalla preparazione alla possibile coppia con Dybala

Dybala lascerà o no la Juventus? Le notizie corrono sulle possibili risposte e indiscrezioni, il calciomercato bianconero sembra non finito. Tanti obiettivi tra club europei e italiani, sui prestiti da far rimanere o lasciare, intanto il gioco perché le foto mostrano che Vlahovic ha iniziato la preparazione atletica, presto giocherà, quando?

Risponde la Gazzetta, spiegando che gli allenamenti di questi giorni servono a riatletizzare il giocatore dopo lo stop a causa del Covid. Juventus Verona si giocherà il 6 febbraio alle 20.45, è una partita casalinga. Il club che in questi giorni si sta allenando si riposerà domenica e lunedì, nuova preparazione martedì e con i giocatori nuovi. In fondo, il calendario della Juventus è ricco considerando anche Coppa Italia e Champions League. Per quote, antepost, miglior marcatori approfondisci su www.rabonascommesse.info.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Post