RossettBox: il porta rossetti homemade low cost! (tutorial fotografico e link al video)




Qualche tempo fa andavo cercando su ebay un porta rossetti per rendere più ordinata e fruibile la mia variopinta collezione: non trovai nulla di decente che non fosse dall'altra parte del mondo e non costasse circa 20 euro a pezzo (con le spedizioni)... grazie a questo video ed alla ragazza che l'ha girato sono riuscita a comporre ben due RossettBox usando solo cartoncino, Glossybox (vuota!), matita, penna, righello e forbici. Il costo? Ridicolo. 
La difficoltà? Beh, care mie, ci vuole taanta pazienza!
Come dicevo vi servirà una Glossybox vuota (se volete seguire esattamente le misure che vi darò, ho pensato che molte ragazze potessero averne almeno una in casa...e poi io avevo solo quelle!), una matita ben temperata, una penna se volete fare righe colorate a contrasto con il cartoncino, un righello, fogli di cartoncino bianco o colorato come piace a voi, le forbici con la punta arrotondata che avete in casa, un'oretta libera.


La Glossybox ha queste dimensioni:
20cm lunghezza x 16cm larghezza x 6,5cm altezza
dunque i nostri cartoncini dovranno essere di un millimetro più corti in altezza e lunghezza per esservi inseriti e in altezza li faremo di 5cm perché sia facile estrarre i rossetti.

...Pronte?


Prendiamo i nostri fogli di cartoncino e, dopo aver misurato 19,9 cm di lunghezza e 5 di larghezza, tracciamo le nostre belle righe. Facciamo lo stesso su altri fogli delineando dei rettangoli da 15,9 cm per 5. Fatto? 

Beh rifatelo altre 5 volte nel caso dei rettangoli da 19,9x5 e ben altre 7 volte in quello dei più corti, 15,9x5. In totale dovrete avere 6 rettangoli lunghi e 8 più corti, ok?

Ora dividiamo a metà, in senso longitudinale, i nostri rettangoli quindi segnando a 2,5 cm da entrambi i lati con un puntino e tracciando una bella riga d'unione fra i due:


Ora riprendiamo il nostro righello e segniamo sulla prima riga in alto con la matita ogni 2,3 cm, facciamo lo stesso sull'ultima in basso e poi uniamo nuovamente i puntini con una riga: attenzione però, stavolta se volete fare un lavoro di fino dovrete tracciare la riga a parti alterne, delineando solo una colonna ogni due. Meglio mostrarvi direttamente cosa intendo:



Ok, ora possiamo ritagliare i nostri cartoncini. Attenzione: quello che ci serve sono due righe, quella senza caselle e quella con le caselle (che poi saranno le fessure per incastrare fra loro più parti), ve lo mostro:


Ecco qui i nostri rettangoli (in foto solo i lunghi, ma ovviamente vanno ritagliati anche quelli corti):


Ora ci apprestiamo a fare uno dei lavori più certosini della terra: tagliamo lungo le linee che abbiamo delineato a matita creando però fessure larghe circa un millimetro perché si possano incastrare facilmente fra loro 
(attente a non tagliarle troppo corte o troppo lunghe, ma fino alla riga rosa):


Et voilà (qui vedete sia le parti lunghe che quelle corte):


Ora ci tocca incastrarle fra loro...che lavoro ingrato care mie! 
Ma chi ce l'ha fatto fare di fare a mano 'sto benedetto porta rossetti?! 
Vabbé, ormai abbiamo quasi finito, inutile mollare proprio ora, ancora un po' di pazienza...
...oooooohmmmmm...


 Ok ora, con cautela!, trasportiamo il nostro puzzle nella Glossybox:


Oooollé, ora sì che ci siamo! 
Godiamoci il frutto delle nostre fatiche: inseriamo i nostri rossetti divisi come ci pare & piace, per marca, per colore, per finish, o anche totalmente random...



I pregi di fare da sé la propria RossettBox sono molteplici:
-si risparmia denaro,
-lo si fa del colore che più ci piace,
-non c'è tempo d'attesa: quando ci si sente pronte psicologicamente lo si costruisce,
-gli spazi non sono rigidi come nel plexiglass, naturalmente: si possono inserire anche rossetti un pelo più grandi delle caselline, basta accompagnarli nello spazio attiguo con rossetti più piccoli ;)

Ed ecco il risultato in bianco e in nero:


Allora: cosa ne dite??
Lo farete?
Fatemi sapere!

Des


 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics