Atalanta Roma, la possibilità di Mourinho, di Zaniolo e per i giallorossi

Alla Roma nella diciottesima giornata spetta un ritiro difficilissimo contro l’Atalanta. La squadra di Mourinho dopo il successo in Conference potrebbe rientrare rinvigorita, possibilità per Zaniolo di incidere positivamente a livello tecnico. Il sesto posto va mantenuto e comunque una posizione vicino all’area Uefa, raggiunto nonostante alcune perdite e imprecisioni. Vediamo notizia dopo notizia la situazione sia della Roma che dell’Atalanta. Per statistiche e antepost clicca qui.

Chris Smalling

C’è un recupero, Chris Smalling si è allenato in gruppo, Mopurinho potrebbe schierarlo in formazione oppure utilizzarlo per sostituzioni contro l’Atalanta. Le notizie confermano che sarà titolare nella linea difensiva con accanto Ibanez e Mancini. Campanello d’allarme sul problema muscolare, aveva costretto il giocatore a lasciare il campo nel match contro lo Spezia. Si conferma il recupero anche perché la partita contro l’Atalanta necessità di precisione nelle scelte e nella tattica, gli errori costerebbero cari!

Conferenza stampa Mourinho

Finalmente Mourinho ritorna a parlare in conferenza stampa pre match, non l’aveva fatto con l’Inter perché settimana molto complessa. La vittoria sullo Spezia, il superamento di turno in Conference hanno allegerito animi e situazione. Ecco che cosa ha detto il CT prima della diciottesima giornata. Su Smalling è proprio l’allenatore a chiarire che può giocare senza problemi. Parla dell’Atalanta delineando differenze di allenamento, processo di crescita, situazione di mercato e afferma l’Atalanta è ora una squadra di Champions League che gioca per cercare di vincere lo scudetto. Noi siamo una squadra con una proprietà nuova. Nella roma ci sono giocatori bravi che devono giocare contro giocatori esperti, una bella differenza! Parlando di Zaniolo spiega che ha una buona mentalità e sta giocando bene, non ha segnato in Serie A ma sono contento, i goal arriveranno, lasciamo tranquillo di fare il suo gioco. Ibanez è pronto? Smalling ok, Ibanez così così, poi si parla di Champions e il CT chiarisce, non voglio giocare questa partita con questo in testa, per Mourinho è importante la concentrazione sul campo, sui goal, così si ottengono punti pre procedere.

Vediamo la possibile formazione della Roma con disponibili e indisponibili

  • Schema (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Cristante, Mkhitaryan, Vina; Zaniolo, Abraham.
  • A disposizione: Fuzato, Boer, Kumbulla, Ndiaye, Calafiori, Missori, Diawara, Villar, Darboe, Carles Perez, Shomurodov, Borja Mayoral.
  • Allenatore: Mourinho
  • Indisponibili: Spinazzola, Reynolds, Pellegrini, El Shaarawy.
  • Diffidati: Cristante
  • Squalificati: Felix

Formazione dell’Atalanta

  • Si gioca sabato 18 dicembre al Gewiss Stadium alle 15.
  • Schema (3-4-1-2): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Maehle; Pasalic; Ilicic, Zapata.
  • Allenatore: Gasperini.
  • A disposizione: Sportiello, F. Rossi, Demiral, G.Pezzella, Koopmeiners, Pessina, Zappacosta,
  • Lovato, Miranchuk, Malinovskyi, Piccoli, Muriel.
  • Indisponibili: Gosens.

Dichiarazioni pre match Gasperini

Anche Gasperini, allenatore dell’Atalanta, chiarisce che la concentrazione sarà fondamentale per affrontare la Roma. Atalanta Roma è una gara di cartello di valore, afferma, “dobbiamo arrivare molto concentrati e senza pensieri natalizi”, è un momento del campionato molto importante, in tre giorni chiudiamo il girone di andata. Tra le domande una su Mourinho, ecco cosa pensa da allenatore a allenatore: sicuramente è è un grande allenatore, sia per l’entusiasmo che ha portato all’inizio che per la sua storia, in una piazza come Roma, poi il campo è un altro argomento. Sono convinto che potrà alzare il livello, è umano anche lui.” I giornalisti fanno domande anche sulla partita contro Olympiacos, in Europa League, squadra greca campione in carica del campionato. “Abbiamo preso una bella squadra, con grande entusiasmo dobbiamo fare bene per superare il turno, incontriamo una squadra forte.” E poi altre domande sulla squadra e sullo stato dei giocatori: tante le situazioni da migliorare ma in campo scende una rosa compatta, abbiamo una bella testa.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Post