Come creare un blog monetizzato e i suoi vantaggi

Il mondo dei blog e anche i blogger sono cambiati velocemente negli ultimi dieci anni, il collegamento ai social network bisogna considerarlo in questa evoluzione perché è lo strumento che porta più visitatori rispetto alla semplice visita sui motori di ricerca ma ciò non esclude che il loro posizionamento in Google e altri sia importante.

Se una persona ha bisogno di un’informazione non andrà su Facebook ma su Google, Bing, Yahoo, Virgilio, eccetera. Tra gli url e i link proposti su un argomento ricercato il tuo potrebbe essere quello in lista, avere dei lettori è già importante se ogni lettore è anche fattore di guadagno questo è l’inizio di un nuovo lavoro, un business secondario o primario, a voi la scelta.

Due aspetti positivi di un blog monetizzato

Se ti piace scrivere e anche creare contenuti grafici o video audio il blog è lo spazio che ti da la possibilità di poter mostrare le tue creazioni. Il blog è tuo? Scrivi quello che vuoi, come vuoi, quando vuoi certo è importante che poi gli utenti entrino a visitarlo, soprattutto se c’è una strategia di monetizzazione, ma il bello di avere uno spazio proprio di espressione e creatività è davvero tanto.

Poi pensa se una cosa che crei, su un argomento magari che ti piace, ti interessa e appassiona fa entrare del traffico che genera entrate economiche. In più, magari qualche utente interessato a ciò che crei e alle tue abilità di scrittura o contenuti chiede di aprire una collaborazione professionale e ti offre anche un lavoro. Signori e signore, questi sono gli aspetti positivi di un blog monetizzato professionale ma anche personale, uno strumento per diffondere conoscenza e informazioni ma anche di pubblicità e visibilità per sé stessi, da coltivare giorno per giorno con qualità, strategia e mai nulla al caso ma come quando decidete voi, perché è uno spazio vostro anche quando decidete di creare una struttura più argomentativa che personale.

Come si monetizza un blog?

Il blog è uno spazio dove le persone vengono a leggere cose interessanti e informazioni utili e servizi o prodotti, oppure recensioni e informazioni su questi.

Quindi, ad esempio le affiliazioni sono il primo strumento utile che monetizza un blog, trasforma in soldi il traffico entrante. Scegliete sempre un settore da curare per il vostro blog che conoscete alla perfezione, questo vi permetterà di scegliere bene le affiliazioni, altro non sono che banner, link, pubblicità di prodotti o servizi che inseriti nel vostro sito o nei contenuti.

Scegliete le vostre collaborazioni con cura, anche quando inserite ad esempio un adsense o altri banner che si basano sul traffico oltre che sulle iscrizioni (ad esempio www.1bet.link). Se siete esperti di un settore potete fornire ai vostri lettori anche consigli diretti e recensioni, alcune aziende e società possono offrirvi delle collaborazioni in qualità di tester ed esperti, più crescete nei numeri e nelle letture, più si aprono anche queste strade.

Vi piace scrivere? Perché non associare al blog dei libri scritti da voi? Degli ebook tecnici o anche dei corsi online? È un modo scelto da tanti blogger professionali ma anche esperti di web marketing o altri settori di crescere e crearsi un nuovo lavoro. Abbiamo trovato una guida molto interessante sui metodi di monetizzazione di un blog, ecco il titolo: di Kinsta, provider hosting di WordPress, abbiamo letto “Come Monetizzare un Blog nel 2021 (13 Soluzioni di Profitto)” di Brian Jackson, vi consigliamo questa guida perché molto esaustiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *