admin 2 luglio 2018

Un titolo o più un consiglio per una nuova opera lirica? Non sappiamo bene, però, di fatto, i look presentati ai mondiali dai giocatori hanno dell’eclatante e dell’incredibile. I mondiali di Russia 208, tutti a questo sito, sono iniziati e da tradizione hanno presentato tantissime curiosità. Quello di un look particolare da sfoggiare ai mondiali è ormai una tradizione che edizione dopo edizione ha sempre preso più popolarità, basta ricordarsi della mezzaluna fertile sul capo di Ronaldo in Korea Japan del 2002. Sicuramente un modo di stupire come dichiarato dagli stessi giocatori e un modo per essere notati dai club e passare alla storia in via traverse per i giocatori più sfortunati che non possono ambire alle fasi finali della competizione. Ma quali sono i look e i capelli più strani di Russia 2018?

Vince Neymar senza ombra di dubbio

Quelli di Neymar sono stati soprannominati “spaghetti hair“: biondi, attorcigliati e fini, in effetti, come un piatto di pasta riversato sulla rasatura. “Forse perché i ragazzi, tutti uguali con la stessa divisa della squadra, non hanno altro che i capelli come dettaglio personalizzabile”, racconta Nariko, l’autore degli “spaghetti hair” di Neymar.

Da chi non te l’aspetti

È il caso di Nagatomo, vecchia conoscenza dell’Inter, che con la squadra nazionale del Giappone partecipa a Russia 208 con uno strano biondo rossastro, nulla di strano se non fosse che il giocatore ha sempre prediletto una linea sobria sia nel gioco che nello stile. Il pizzetto di Ronaldo è l’altro grande discusso di questi mondiali, oltre a un effetto disarmonico a livello estetico, la poca peluria sul suo mento sembra volesse essere una presa in giro per il rivale di sempre Leo Messi, in modo da portare il mondiale ad una sfida non solo nel campo ma anche nei look e nelle pressioni massmediatiche tra i due fuoriclasse. Non si è saputo ancora il vero motivo ma in ogni caso un gesto che imbruttisce il talento portoghese.

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*