admin 20 aprile 2018

L’universo delle tinte per capelli sta cambiando e il 2018 vede grandi rivoluzioni in atto. Ai classici castano, biondo cenere o mogano si accompagnano tinte esplosive e ben definite e inattese, ma andiamo a curiosare nei particolari per capire meglio il trend.

A dettar legge sono le star

Veramente, nel mondo della moda, del make-up e dell’hair styling sono sempre state le star a dettar legge, ma quest’anno nel calderone di chi fa tendenza è finita anche l’alta società inglese con Kate Middleton e Megan Markle, quindi?

Il protagonista del 2018 sarà il colore cioccolata con un’aggiunta di cannella, come le migliori dolci in puro stile invernale pieni di profumi e ricordi, ebbene sì, gli hair stylist di oltreoceano, sempre alla ricerca di qualche novità, hanno deciso di sperimentare i colori ispirandosi al cibo. In questo modo si rispetterà maggiormente il colore naturale dei capelli, così un castano, nonostante  cioccolata e cannella, manterrà la sua naturalezza, pur brillando di luce. Finalmente le castane, dopo il predominio del biondo per anni, si stanno prendendo una bella rivincita grazie anche a Meghan Markle, fenomeno di stile e di beauty.

Le potenzialità del brown cinnamon

Un colore perfetto per sottolineare i punti di forza delle donne brune o castane, sottolineando i tratti mediterranei. Per ottenere un risultato ottimo come si fa? «La tecnica migliore è quella degradé, che prevede 4-5 tonalità diverse di colore su ogni testa. Si fa tutto in un unico intervento, un bel vantaggio rispetto a tecniche come il balayage o lo shatush che invece prevedono diverse fasi di colorazione. In questo caso le ciocche sono selezionate singolarmente e a ognuna si dà una diversa sfumatura, dal cioccolato intenso, al cannella, al caffè. Di solito alle radici una castana viene identificata con il tono 5, sulle punte si sceglie il 6, per evitare che il colore risulti finto», sostengono gli esperti de L’Oréal.

Per chi non vuole i capelli color cioccolato?

Niente paura, le tinte L’Oreal offrono una vasta gamma di nuance, mirate ad accontentare ogni esigenza, senza mai perdere il passo con le novità.

I freddi biondi dell’anno scorso ad esempio potranno continuare per loro strada, se non vogliono seguire le nuove tendenze, oppure per il 2018 si possono arricchire di  note più calde come il toffee, l’oro e il beige ma sarà completamente out il pigmento rosso.

Per le rosse, invece, appare il burgundi che più che rosso è un colore spiccatamente melanzana, si conferma il tradizionale borgogna e il mogano con una predisposizione al fallayage, i colori dell’autunno, ricchi di sfumature, pur sempre mantenendo il più possibile il colore naturale.

Tendenza tagli

Anche il taglio, come ogni anno, ha la sua tendenza e per quest’anno la preferenza va ai capelli lunghi che grazie al movimento riescono a dar vita a tutte le sfumature di cui sono arricchite le tinte. Anche il bob continuerà la sua esperienza, visto che è in grado di mettere d’accordo tutti sia corti che medi. La cosa sostanzialmente importante è conservare la propria personalità anche nella chioma!

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*