admin 19 dicembre 2017

I dettami della moda 2018, per quel che riguarda il colore dei capelli è l’equivalente del make-up: nude, no trucchi , esaltazione del taglio, del viso. Tutto estremamente naturale, aggiungendo, al massimo, tocchi di luce su chiome bionde, more o ramate.

Nontouring

Cosa significa nontouring? Sarà il trend 2018: un colore naturale, elegante, brillante e ricercato che esalterà i colori dell’incarnato, il colore degli occhi, le linee del viso arricchendoli di vitalità. Il termine, di per sé, esprime perfettamente la tendenza del nuovo anno. Nasce dalla fusione di due termini che provengono dal settore make-up. Il primo è conturing che struttura il viso con colpi di chiaroscuro. Il secondo è strobing che, oltre a svolgere la funzione del primo, aggiunge luce. La funzione del nontouring sarebbe quella di alleggerire il tono del colore, rendendolo più luminoso, leggero e vivo, senza alterare la naturalezza del capello.

Cosa ne pensano gli esperti

Andreas Kurkowitz, Wella Professionals Global Color Ambassador, sostiene che:  “Il nontouring è l’idea di rendere più soffice un taglio, inserendo luce nei punti giusti, per non avere così tanta struttura nei capelli. Di conseguenza tutto si amalgama, dalla pelle al capello.  Si creano proprio delle sezioni di colore che si intrecciano con il taglio e lo esaltano. Per realizzarlo si possono usare diverse tecniche di colorazione no gender adatte sia a un taglio maschile che a uno femminile e il risultato, in entrambi i casi, non cambia: vince sempre l’armonia”.

A sostenere il suo pensiero c’è anche Reiner Satur, Vice Presidente Creative Hair Coty Professional Beauty, che dichira: “Abbiamo fatto qualche ricerca per prevedere alcuni dei colori più cool per il prossimo anno. La palette nude, nuance già molto di moda in questo momento, per noi sarà quella vincente. L’abbiamo poi scaldata con il calore della luce del sole e dell’oro per creare una perfetta illusione ottica di movimento”.

Non resta che seguire i consigli dei guru del settore e avremo delle teste piene di luce.

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*