La schiuma da barba Proraso rossa: miti e leggende sulla depilazione!


Vi è mai capitato di "prendere in prestito" alla vostra metà una camicia, un paio di enormi infradito o un cappellino da baseball? 

Ecco, oggi vi racconto come ho conosciuto la schiuma da barba Proraso rossa e perché la ritengo assolutamente unisex e la consiglio a tutte le amiche che usano il rasoio anche solo saltuariamente!

Ecco perché usare il rasoio non fa crescere peli più neri, spessi e folti come ti raccontava nonna...


Semplice: perché il bulbo peliero, o la radice del pelo, nasce dal suo follicolo che non cambia le informazioni genetiche in base a come tratti il pelo in superficie, né tantomeno si risveglia se dormiente perché hai passato un rasoio lungo lo strato corneo della cute (mentre lui dorme sereno nel suo derma).

I peli non ricrescono maggiori in numero, ma solo contemporaneamente e più velocemente di come farebbero con la ceretta, anche perché quel metodo di epilazione toglie tutto il pelo dalla radice, mentre il rasoio ovviamente elimina la parte esterna alla pelle, questo vuol dire che il pelo ha molto meno spazio/tempo da colmare prima di essere visto e sentito.

I peli non ricrescono più neri: davvero non conosci nessun uomo biondo o rosso di barba o nessuna ragazza con peli biondi che si sia depilata da tutta la vita? Come no e io chi sono?!

L'unico altro prodotto altrettanto buono che ho avuto modo di provare ed apprezzare è la D'fluff Lush, sicuramente un'alternativa più costosa.
E no, i peli non crescono neppure più duri e spessi. Scommetto che ormai hai capito perché e puoi immaginare quale sia la spiegazione più logica a questa diffusa credenza: tagliando i peli, che normalmente crescono con una parte più sottile in cima e più spessa alla base, ricresceranno con una punta più spessa e non solo, ma risulteranno meno flessibili proprio perché corti, come succede con i rami di un albero.

Per tutti questi motivi usare il rasoio non modifica i nostri peli e, per quanto mi riguarda, salva la pelle da traumi quali rossori, capillari visibili, peli incarniti e brufoletti. Non tutti questi disturbi sono però totalmente evitabili con il semplice utilizzo del rasoio che, usato senza una buona schiuma da rasatura, può comunque creare piccole abrasioni alla base del pelo e numerosi rossori.

Dopo aver provato un paio di gel/schiume da rasatura femminile che mi sono sembrati troppo simili alla semplice schiuma di sapone, mi sono lasciata tentare da mio  marito a provare la sua schiuma da barba, che mi ha descritto come morbida, lenitiva ma soprattutto priva di profumazioni troppo maschili.
In effetti la schiuma da barba della linea rossa Proraso si presenta come una spuma molto densa, cremosa e dalla fragranza unisex delicata e orientale, piacevole. Una volta effettuata la rasatura la pelle rimane morbida e liscia, come setosa, elastica, luminosa, nutrita e lenita.

400 ml di prodotto hanno un prezzo di circa 2,30€
Inci: Aqua, Stearic Acid, Triethanolamine, Butane, Laureth-23, Glycerin, Butyrospermum parkii Butter, Santalum album Oil, Theobroma cacao Seed Butter, Sodium Lauroyl Sarcosinate, Parfum, Isobutane, Tetrasodium EDTA, Sodium Metasilicate, Propane, Sodium Hydroxymethylglycinate, Pentaerythrityl Tetra-di-t-butyl Hydroxyhydrocinnamate.
Ho voluto provare a depilare le zone più sensibili, come quella delle ascelle o la zona bikini, con questa schiuma e le gambe con il solito sapone/mousse da doccia. Il risultato è stato una pelle più irritata e secca, che "tira", proprio in questa seconda zona, mentre di solito le parti più fastidiose sono quelle più sensibili. 

Ecco come ho conosciuto la schiuma da barba Proraso rossa e perché la ritengo assolutamente unisex e la consiglio a tutte le amiche che usano il rasoio, soprattutto a quelle che hanno capito come funzionano in realtà la crescita e la struttura dei peli!

 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics