Postazione Make-UpGraded! Una cascata di foto


Dopo la premessa fatta ieri, su Trucco e Moralità (o, volendo, sul trucco della moralità!), eccoci alle immagini ed all'organizzazione dello spazio che ho dedicato a molti dei miei cosmetici, in particolar modo ai cosmetici decorativi.

Il tavolo è Ikea, così come le due cassettiere, lo specchio, le luci ed alcuni dei soprammobili.

Che vi devo dire... mi piace il loro rapporto design/prezzo! Ovviamente non ho acquistato tutto lo stesso giorno, molti pezzi sono con me da anni e hanno subìto assieme a me il trasloco, riportando solo qualche graffio. Toletta e cassettiera bianca, assieme a qualche altra cosina, sono il regalo che Ruben ha scelto di farmi per il mio compleanno, per la mia gioia!
  • La toletta si chiama Malm, ha un bel cassettone ampio, la superficie superiore in vetro e misura 120x41, ce n'era un'altra carinissima con specchio e cassettini ma il cassetto era troppo piccolo e, pur avendo più spazio, non ho voluto sprecarne;
  • la cassettiera bianca è Alex, ha 9 cassetti di cui 5 piccoli e 4 ampi e misura 36x115, la trovo comodissima;
  • la cassettiera nera invece è Malm, ha 6 cassetti di cui 2 piccoli e 4 grandi, misura 40x123 ed ha una superficie superiore dotata di specchio, che uso per riporre orecchini ed anelli in contenitori ed espositori che ho ricevuto negli anni e che trovo ottimi; 
  • lo specchio a muro sopra la toletta è Kolja, il più semplice in assoluto che ho trovato, in modo da risultare semplice da tenere pulito costantemente ed il più luminoso possibile;
  • le luci sono Basisk: tre faretti a binario, non ho scelto luci adeguate alle mie esigenze perché preferisco le luci fredde a quelle calde per via delle foto, inoltre non mi trovo bene con le luci calde nemmeno per truccarmi, le cambierò via via che si esauriranno ormai;
  • sulla toletta i due accessori in vetro che contengono cotton fioc e dischetti di cotone sono Fortjust ciotola con coperchio e portacandelina in vetro trasparente, questi sono delle vere chicche!;
  • l'orchidea è artificiale e si chiama Fejka, il porta vaso si chiama Skurar. Inizialmente ero indecisa sulla scelta con una pianta vera, ma la camera è sul lato meno luminoso della casa e ho già troppe piantine sulla coscienza da quando vivevo in un caruggio.
All'interno dei cassetti sia i divisori grandi bianchi sia quelli piccoli grigi sono della stessa marca del resto e li trovate nella sezione dedicata alla cucina. I cassettini neri e bianchi sopra la superficie della scrivania sono vecchissimi, credo di averli presi da Leroy Melin, mentre quello centrale era un pacchetto Douglas, che ho riutilizzato così perché forma un grazioso cassettino, ma devo ancora decidere per cosa utilizzarlo.



Solo la parte più esterna dei due divisori contenuti nel cassettone è utilizzabile con estrema comodità: nella parte più interna tengo tutte le mie matite occhi, messe dietro dopo averne scelta una per colore da mettere davanti, ed i matitoni ombretto in stick che uso spesso, ma che ho dovuto mettere lì per incapacità di scelta.


Questa è la parte sinistra del cassettone, sul davanti troviamo prodotti occhi e sopracciglia, più a destra accessori e un ombretto cremoso da usare come base o come trucco occhi veloce. Sopra sulla sinistra tutto ciò che mi serve per la base con un paio di scelte di correttori e blush, a destra venendo dal basso i mascara aperti da usare e qualche gloss di veloce stesura, sopra le matite occhi ed un temperino. Nel tempo ho tentato di dividerle per colore, ma ho notato che la cosa non serviva a nulla, dunque le ho divise per vecchiaia ed utilizzo scegliendo di mettere in posizione più comoda quelle da finire prima che scadano e quelle che uso di più. Nello spazio dove vedete crema mani e piegaciglia di solito c'è anche uno dei miei profumi preferiti, che in questo periodo è il piccolo 30 ml di Insolence di Guerlain.


Questa è la parte destra del cassettone, venendo dal basso troviamo tutti i pennelli che mi servono per un normale trucco, sopra ciprie ed illuminanti che uso maggiormente, sopra ancora i famosi matitoni stick che ho in molti colori e che uso spesso come basi o anche per creare veloci trucchi nella mia postazione o anche in viaggio. A destra dal basso qualche ombretto sfuso che uso molto per sfumare qualunque trucco e le palette che sto sfruttando di più in questo periodo. A rotazione le cambio, seguendo la voglia di colore che ho, tenendo sempre presenti le scadenze dei prodotti ed organizzandomi in modo tale da non sprecarne o dimenticarne. Sopra vedete i campioncini di fondotinta che uso quasi sempre quando sono in viaggio.

All'estrema destra del cassettone ci sono le Naked, una famiglia in continua crescita. Le tengo a portata di mano perché spesso le uso per modificare un trucco troppo leggero, per sfumare meglio alcuni colori nella piega o proprio da zero quando non ho voglia di sperimentare e voglio andare sul sicuro.
Sopra il cassettino di sinistra tengo acque termali, uno spray per pulire ed igienizzare i pennelli, i fix plus, uno struccante in gel adatto a ritocchi veloci ed un siero illuminante per la base.


Dentro al cassetto di sinistra tengo qualche prodotto terminato da riportare per il back to mac, una penna, scotch ed altri accessori, al centro ecco il porta cotton fioc ed il porta dischetti (penso di sostituire questi ultimi con cotoncini struccanti attivabili in acqua), mentre il cassettino di destra contiene tutti i miei campioncini di profumo, il Travalo ed altri porta profumo simili di Sephora che uso in viaggio.


Sopra la cassettiera bianca tengo principalmente le mie palette e qualche libretto legato a cosmesi e make-up, c'è la base del cordless (quella nera) ed il ripetitore di segnale sky per la tv che, come avete visto nella prima foto, è posizionata sopra la mia postazione. A lato c'è il divisorio che utilizzavo per fare video e, appeso, il cestino con tutti i prodotti terminati del periodo per i post aggiornati sull'argomento.

Passiamo al contenuto dei cassetti:


Nel primo cassetto conservo terre, bronzer, ciprie ed illuminanti. Ho inserito un piccolo divisorio per separare i prodotti in crema e stick dagli altri. In un cassetto più profondo, l'ultimo in basso, ho inserito un organizzatore di cassetto preso da Ikea dove ho messo i miei fondotinta liquidi e compatti, i fondi minerali in polvere libera o compatta, le bb cream, le cc cream, i correttori in stick, liquidi e compatti, i correttori illuminanti, le basi viso e le basi occhi, oltre alle ciprie correttrici per il contorno occhi. I prodotti sono organizzati per tipi, di volta in volta scelgo i prodotti da mettere nel cassettone della toletta dove ripongo i trucchi quotidiani, il resto rimane quindi sempre ordinato nelle categorie e negli spazi.


Queste due immagini mostrano lo stesso cassetto, il secondo dall'alto, e come uso il famoso divisorio grigio: sotto ci sono tutte le scorte (mascara, matite, eyeliner... tutto ciò che non apro ancora perché sto già usando prodotti simili), che tengo comunque in vista in modo da non dimenticarmele, mentre sopra appoggio il porta posate grigio direttamente sui bordi del cassetto. Non si incastra, ma scorre sopra le cose nel cassetto, creando una sorta di doppio fondo. Qui inserisco tutti gli ombretti in crema, matitoni ed eyeliner, oltre a qualche prodotto per le sopracciglia di uso meno frequente.


Sotto ci sono due cassetti dedicati ai prodotti labbra: i prodotti a cui devo fare maggiore attenzione per quanto riguarda le scadenze e la rotazione, a questo scopo ho creato il tag #unrossettoalgiorno su Instagram, ovviamente aperto a tutte coloro che avranno voglia di partecipare!
Sopra ai rossetti vedete i gloss, prodotti che uso meno frequentemente e che hanno anche una durata maggiore. Il cassetto che vedete a destra, nuovamente con il divisorio grigio, contiene palette di rossetti fatte da me, palette di rossetti mac, qualche balsamo labbra colorato in barattolo e in matitone, matite labbra, tinte, balsami labbra neutri e curativi e pennelli labbra retraibili. Disposti in questo modo riesco a vedere tutto ciò che ho e ad usare tutto ciclicamente.


Ecco un'altra foto doppia di cassetto, anche in questo caso uso il divisorio grigio come una sorta di doppio fondo: sotto ho inserito blush che riconosco dal nome e dal colore e che non stavano sopra, dove invece ho inserito prodotti più piccoli e flaconcini in vetro, o blush liquidi e in crema.


Questi sono gli ultimi tre cassetti della cassettiera bianca, da sinistra: il cassetto con ombretti mono minerali e palette piccole, il cassetto con prodotti teatrali, pigmenti, glitter, ciglie finte, ed il cassetto che contiene pochette e porta pennelli puliti e riposti in modo da non rovinarsi. Anche da qui attingo quando viaggio.

Eccoci alla cassettiera nera:



Negli ultimi due cassetti ho riposto i prodotti per pedicure e manicure e tutti gli smalti. Molti sono come da abbastanza tempo da farsi riconoscere ad un primo sguardo, ma prima o poi troverò il modo di ordinarli in una piccola bacheca a muro dove trovare i colori possa risultate ancora più semplice. Per ora, comunque, mi trovo bene così.


Sopra, negli altri due fondi, ho riposto un altro organizzatore di cassetti in plexiglass trasparente con molti dei miei pennelli divisi per tipo e dimensioni, spugne ed altri accessori, detergenti delicati. Inseriti nel cassetto subiscono molto meno polvere e gatti, due nemici naturali delle loro setole! A destra invece vedete il mio caotico cassetto del phon: è caotico proprio perché lo uso esclusivamente quando mi asciugo i capelli e contiene solo cose correlate a quel passaggio. C'è uno spray fissante, un paio di spazzole spazzole, bigodini, cerchietti e, occasionalmente, qualche spuma o altri prodotti simili da testare.


In conclusione ecco i due cassetti più sottili di questa cassettiera: nel primo da sinistra ripongo i prodotti make-up che sto testando o che necessitano di maggiore approfondimento perché ne voglio parlare sul blog, nel secondo tutti i miei ombretti singoli divisi per tonalità: viola e rosa/blu, azzurro e verde/marrone oro e rosso/beige, nero e bianco.

Ho poi organizzato in diverso modo i cosmetici non decorativi ed i profumi. Non ho voluto inserirli qui perché l'organizzazione di quei prodotti è meno peculiare e precisa: i profumi sono quasi tutti inseriti al piano alto della libreria nera che ho messo nel corridoio, contribuendo a darle un'aria chic che adoro, mentre prodotti viso, corpo, detersione e capelli sono organizzati su due Billy (librerie decorate con ante) in bagno, insieme ai (pochi) prodotti di Ruben.

Mi auguro di avervi dato qualche spunto utile da personalizzare,
fatemi sapere se ne avete anche di vostri da suggerire!

Ps Fra un paio di mesi saranno 5 anni dalla mia prima recensione e se penso al percorso fatto ho le vertigini. Tutta questa frivolezza profumata e colorata mi ha cambiata moltissimo e forse, in alcuni momenti, mi ha anche salvata. Vorrei festeggiare con voi proponendovi di raccontare, in un pugno di parole, come/quando avete conosciuto TrucchiSvelati e anche che valore ha per voi la cosmesi. Da questo post sino a quello del 10 Marzo raccoglierò parole, che inserirò nel post di quel giorno con, se ne avete piacere, i nomi dei vostri blog/pagine/canali, in modo da ricambiare il vostro affetto! Se non avete pagine pubbliche basterà il vostro nome o nickname.

Un bacione!
Des

 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics