Occhio al Cestino Agosto-Novembre 2013 (I parte)


Non è per giustificarmi, davvero!, ma quando ho traslocato avevo con me un cestino enorme, tanto grande da essersi trasferito in un sacchetto della spesa, di prodotti terminati in quel periodo. Avevo anche girato un video, che poi ho accantonato quando ho deciso che youtube non era il mio mondo, ma che dev'essere su una delle memory nel cassetto. Dove siano finiti quei prodotti è un mistero non troppo fitto: probabilmente sono andati a buttarsi da soli, sbuffando per l'esasperazione, ognuno nel suo cestino differenziato. Sono ancora convinta, però, che le opinioni sui prodotti terminati abbiano un certo valore, se non altro legato alla loro rarità, quindi ho pazientemente ripreso a collezionarli in un nuovo cestino con l'intento di ripristinare l'abitudine di mostrarveli e parlarne. Vedere la quantità di flaconi, tubetti e vasetti terminati ha un che di terapeutico che aiuta a ricordare di portare a termine anche il prodotto più odiato, in un qualche modo.


Diciamocelo: questo non è stato il mio quadrimestre migliore, quanto a determinazione cosmetica.

Avrei potuto concludere il rapporto lavorativo con un paio di shampoo e balsamo, oli per il viso e per il corpo, persino un fondotinta. A quanto pare sono un po' caotica, fortuna che i prodotti non terminati da buttare sono solo quattro ed anche piuttosto anziani.

Sono tutti cosmetici decorativi low cost, ma il primo è stato comunque un dispiacere per via della sua alta qualità:
(da sinistra) -BEYU soft liner 670, cliccate per andare alla recensione d'uso risalente a parecchio tempo fa, ma tutt'ora valida per i nuovi numeri di matite che ho acquistato qualche mese fa da Douglas.
-Kiko pencil lipgloss 01, l'idea non era affatto male, peccato per la durata scarsa sulle mie labbra e per la tonalità, che oggi non riscquisterei.
-Mavala crayon lumiere waterproof, acquistato molto tempo fa, quando ancora non si trovavano facilmente prodotti di questo tipo da usare come basi per l'ombretto. Dubito che sia ancora in produzione, ma se lo fosse devo dire che ha fatto il suo lavoro molto bene finché non è stato rimpiazzato da basi più omogenee e morbide. In cosmetica anche i prodotti migliori con gli anni vengono superati dall'innovazione di ingredienti e formulazioni...
-Madina Milano lip lock top coat, anche questo ha i suoi annetti e comincia a non avere più un buon odore, ma devo dire che non penso di averlo usato molto perché non mi ha mai fatto impazzire, anche se la durata era buona. Il prezzo, ricordo, era davvero irrisorio.

Ok, una volta fatto mea culpa per non averli terminati li saluto con affetto e passo ai prodotti terminati:


Partendo anche questa volta da sinistra:
-Roger&Gallet gel douche fraicheuse energisant citron, usato proprio in corrispondenza del mio arrivo a Firenze ed acquistato da Coin. Ho trovato in questo gel doccia un valido alleato contro stanchezza e caldo, lava delicatamente la pelle lasciando un leggero profumo di limone. Fa parte dei prodotti riformulati recentemente dal brand, una volta terminate un po' di cose passerò a prendere anche uno dei doccia crema che ho avuto occasione di annusare alla presentazione e che ho trovato meravigliosi. Si tratta di un prodotto di fascia media, il suo prezzo è certamente ragionevole se si valutano qualità e piacevolezza d'uso.
-The Body Shop silky cleanser camomille, cliccate per andare alla recensione. Confermo ciò che ho scritto, tra l'altro è una recensione molto recente che ha ottenuto larghi consensi qui e sui social di TS.
-Vichy Normaderm gel detergente purificante profondo, acquistato in un periodo un po' stressante per me e per il mio ragazzo, dopo un pochino ho avuto la fortuna di poter passare ad altro non avendo più la pelle così impura, ma il mio ragazzo ha continuato ad usarlo e l'ha terminato desiderandone un altro flacone. Ho trovato questo detergente piuttosto delicato, senza sapone alcool e parabeni, l'ho usato a volte anche in combinazione con il Clarisonic e non ho trovato difetti. La pelle risultava morbida e pulita, grazie agli attivi ad effetto peeling che contiene, ho smesso di usarlo solo perché ho molti altri detergenti da testare.
-Framesi after sun hair and body morphosis, shampoo doccia doposole idratante addolcente all'olio di hibiscus. Ho trovato il profumo magnifico, ma continuo a non amare i prodotti due in uno di questo tipo perché trovo che risultino troppo sgrassanti ed aggressivi sui miei capelli.

Per oggi vi ho tediate abbastanza, dividerò il post in due parti e nei prossimi giorni vedrete on line la seconda, fatemi sapere cosa ne pensate e se avete provato qualcuno di questi prodotti ottenendone un risultato simile al mio!

Un bacione!

Des

 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics