Fleur de Figuier di Roger&Gallet: una fragranza che celebra il Mediterraneo e i suoi gustosi frutti!



Francis Kukdijan, naso franco-armeno celebre per aver realizzato grandi e riconosciute fragranze come Iris Nobile di Acqua di Parma, Miracle pour homme di Lancôme e Le Mal di Jean Paul Gaultier ha preso spunto e ispirazione dagli odori che si respirano nelle atmosfere mediterranee dell'Esterel, un massiccio montuoso della Francia sudorientale, situato lungo la splendida Costa Azzurra.

Pare che, d'estate, in quei luoghi il vento diffonda nell'aria il profumo dei fichi maturi, dei fiori e di altri frutti tipici del Mediterraneo. Kukdijan ha colto e rielaborato quelle sensazioni olfattive uniche e  le ha trasformate in un'acqua profumata che descrive e sviluppa il tema olfattivo del fico fin nei minimi dettagli, come un artista che si impunti a descrivere con il pennello l'incarnato splendido della sua Musa.


Qui, al posto di sangue ed avorio, troviamo estratti di polpa di fico, il frutto, dolci fiori di mandarino, il fiore, e, in conclusione, foglie e legno di quella pianta tanto profumata quanto fragile.

Il mio ricordo mediterraneo d'infanzia, infatti, è quello della bontà dei fichi (frutti), e della fragilità dei fichi (alberi), poiché i rami che racchiudevano fra le loro fronde sì tanto dolci e gustosi frutti, ahimè!, nel paese dove abitavo tendevano a rompersi facilmente sotto le zampe dei piccoli ladruncoli che li scalavano!

Si tratta senz'altro di un richiamo imperdibile per chi ha ricordi legati ai profumi del sole, del mare, della calda estate e, naturalmente, ai fichi!


Si tratta di una fragranza molto piena, dall'ottima persistenza, che con il passare del tempo sviluppa tutte le sue note sino ad arrivare alla piacevolezza delicata di un giardino estivo.


La bottiglia, lineare e luminosa, è stata realizzata dal famoso designer francese Martin Szekely, il quale è riuscito a rimodernare lo stile tradizionale di Roger&Gallet senza tradirne eleganza e raffinatezza. Il tappo, poi, è una vera chicca: sfaccettato e decorato in stile Art Deco impreziosisce lo stile della confezione che, in passato, non era stata così delicatamente decorata sul capo.


La linea Fleur de Figuer comprende altri due prodotti, oltre all'acqua profumata di cui ho voluto raccontarvi, ovvero la crema doccia ed il latte idratante, entrambi molto piacevoli.

Una linea da provare anche, o forse dovremmo dire "soprattutto", in queste giornate in cui l'estate tarda a venire.

P.S. mentre, scrivendo, mi sono accorta della ripetizione frequentissima della parola "fichi", non ho potuto non ricordare le note gucciniane che così allegramente ne descrivevano il carattere:

"(...) E, se ce ne fosse bisogno, 
successive prove della beneficità del fico per gli esseri umani: 

Te prova ad andar sotto a un camions oppure va' sotto a un tranvai, 
poi va sotto a un fico e vedrai 
di quanto starai tu più ben! 

Controindicazioni... 

Ma attenti a non far come quello 
che in preda a pensieri lubrichi...
...andò sotto a un camions di fichi: non puro può far molto mal!"

Il prodotto mi è stato omaggiato a scopo di test,
non sono pagata per parlarne e, 
con i profumi più che con qualsiasi altro belletto, 
mi avvalgo del diritto al mio personalissimo gusto!

 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics