S.O.S Aloebase Vegicor - The beauty seed - Bioearth ed uso alternativo


Ciao ragazze/i,
oggi vorrei parlarvi di un prodotto multiuso che mi ha salvato la faccia (nel senso letterale del termine): Aloebase Vegicor di The beauty seed - Bioearth.





Pro: potere nutriente e riparatore, profumo, consistenza, texture
Contro: nessuno
Reperibilità: click! ma molte ragazze trovano Bioearth al NaturaSì
Prezzo: € 12,66 per 30 ml in offerta su Tiarélucca (€ 14,90 a prezzo pieno)
INCI: Oryza sativa bran oil, Simmondsia chinensis oil*, Silica, Caprylic/capric triglyceride, Butyrospermum parkii butter*, Aloe barbadensis extract*, Tocopheryl acetate, Hordeum vulgare wax, Argania spinosa oil, Parfum

* da agricoltura biologica


Aloebase Vegicor è un prodotto un po' particolare e di nicchia specifico per la pelle irritata, sensibile e disidratata; si tratta di un mix di oli vegetali gelificati con consistenza corposa ed untuosa (tipo Lasonyl) che a contatto con il calore fisiologico della pelle diventa morbida, senza risultare fastidiosamente appiccicosa.
Il colore è trasparente, la texture è completamente liscia, anche se può esserci qualche microgranulo di burro di karitè leggermente condensato, e il profumo è di estratto di vaniglia naturale.
Come potete vedere dall'INCI la formulazione è estremamente delicata e molto nutriente.


Essendo un prodotto completamente costituito da oli è normalissimo che risenta degli sbalzi termici; in questi mesi di utilizzo ho notato che se lo si lascia inutilizzato per un periodo, la componente oleosa tende a separarsi da quella gelificata.
Questo non significa assolutamente che il prodotto sia andato a male, ma può risultare fastidioso all'applicazione poiché dal tubetto non uscirà una pomata corposa ma solo olio.
Per rimediare a questo inconveniente, che smette di verificarsi una volta che si utilizza il prodotto con costanza, vi consiglio di riporre Aloebase Vegicor in frigorifero.

Ho acquistato questo prodotto nel mio ordine da TiarèLucca di fine 2012, di cui potete vedere l'haul qui!, chiedendo consiglio alla gentilissima Francesca per utilizzarlo principalmente per un solo scopo ovvero idratare la pelle appena tatuata.
Tuttavia, nei mesi mi sono ritrovata ad utilizzarlo in molte altre occasioni che mi sono state suggerite dalla multiversatilità di questo prodotto:

1. IDRATARE E RIPARARE LA PELLE APPENA TATUATA: di solito, il tatuatore da cui sono sempre andata consiglia come prodotti per la cura del tatuaggio appena fatto creme molto grasse come la Nivea nel barattolino di latta blu o la Leocrema oppure prodotti di farmacia a base di vitamina B5 che hanno una consistenza tale da mantenere la pelle umida ed unta.
Chi ha tatuaggi sa quanto la pelle abbia letteralmente sete e quanto tenda ad asciugarsi, costituendo un "pericolo" per il tatuaggio che potrebbe formare delle crosticine facendo saltare il colore, soprattutto in parti del corpo dove la pelle molto sottile.
Quando si decide di farsi un tatuaggio è fondamentale prendersene cura; facendo un discorso prettamente estetico e di cura della persona, è importantissimo non trascurare l'idratazione (e questo vale anche per i maschietti!) per preservare al meglio il disegno, fissare meglio il colore e facilitare il processo di guarigione.
La pelle appena tatuata è lesa e sensibile ed è fondamentale superidratarla ovviamente lavandosi benissimo le mani prima :D
Questo prodotto ha la consistenza ideale per formare un film di grasso sopra la pelle, ancora meglio di una crema corposa! In questo modo, si può applicare a mò di impacco sulla parte interessata stando sicure/i che per minimo un'ora il tatuaggio non rimanga asciutto.

Ho applicato questa crema sin dal giorno stesso in cui ho fatto il tatuaggio circa ogni 2 ore in quantità abbondante, alternandola talvolta con una crema neutra non profumata sempre ad INCI verde per sfruttare le proprietà della glicerina, e mi sto trovando davvero benissimo: la pelle è liscia e nutrita, il rossore e il gonfiore iniziali sono del tutto spariti sin dal giorno dopo e non ho avvertito bruciore o prurito.
Di solito, il colore di un tatuaggio si assesta bene nei mesi con un processo graduale che inizia con un leggero rilievo del disegno e la pelle abbastanza ruvida: applicando questa crema questi fenomeni si sono verificati in maniera molto ridotta rispetto al passato.
Quindi se state cercando una crema da applicare dopo aver fatto un tatuaggio e che abbia un bell'INCI vi consiglio caldamente Aloebase Vegicor, che tra l'altro è molto comoda da portare anche fuori casa perché ha un packaging a tubetto.
So che alcune ragazze hanno applicato il burro di karitè sulla pelle tatuata che sicuramente è molto nutriente ma è decisamente più scomodo da portare fuori casa!


2. RESTITUIRE IL FILM IDROLIPIDICO E RIPARARE LA PELLE DOPO UN EVENTO ALLERGICO: ormai due mesetti fa ho avuto un brutto episodio di dermatite allergica da contatto.
Io sono allergica a Nickel e Kathon e come ben saprete, mentre il Kathon è presente nell'INCI e quindi posso evitare tranquillamente i prodotti che lo contengono, il Nickel non è segnato e quindi o si acquistano solo ed esclusivamente prodotti con l'etichetta "nickel tested" oppure si va ad istinto; infatti, molti prodotti che non contengono nickel non hanno la fatidica etichetta, credo per motivi economici, ma sono buoni comunque e tranquillamente utilizzabili dai soggetti allergici (salvo eccezioni particolari).
Nella mia routine ad INCI verde sperimento molto poco, perché anche se so che raramente posso avere reazioni con prodotti di questo tipo preferisco non rischiare: non è assolutamente detto che un prodotto con ottimi ingredienti sia privo di nickel!
Ingenuamente ho acquistato da Tigotà una confezione di salviette intime di Quando è con INCI ottimo per utilizzarle per rimuovere i residui di olio e makeup alla sera quando non ho voglia di lavare il pannetto in microfibra.
Dopo tre quattro utilizzi mi si è scatenata l'allergia :( non sapevo come fare...la pelle del viso intorno alla bocca e al naso, sul mento e su parte delle guance mi si è arrossata e coperta di dermatite pruriginosa.
Un'onda di secchezza ha colpito questa parte del viso ma in generale un po' tutta la pelle e non riuscivo ad utilizzare il sapone, la mia crema al propolis e il gel d'aloe perché mi prudeva tutto :(
Ho dovuto fare per forza tre giorni di cortisone perché il prurito non si placava e grattandomi peggioravo solo le cose. Eccovi qualche foto dopo il trattamento con cortisone:


La pelle era decisamente provata e lo è rimasta per settimane dopo l'esordio dell'evento allergico, praticamente era come se non riuscisse a riprendersi.
Per giorni non sono riuscita ad applicare nulla, ma allo stesso tempo la pelle reclamava idratazione...improvvisamente mi è venuto il lampo di genio di provare ad applicare Aloebase Vegicor e così ho fatto un trattamento per una settimana ma solo dopo 5 giorni la pelle era completamente riparata, il prurito sparito insieme alla secchezza e i rossori scomparsi.
La pelle a poco a poco migliorava sempre di più progressivamente ed è per questo che dico che questo prodotto mi ha salvato la faccia :D

3. IDRATARE LE LABBRA SCREPOLATE E LA PELLE CON ARSURA DA RAFFREDDORE: la consistenza oleosa gelificata è perfetta per essere applicata sulle labbra e sul naso con arsura a furia di soffiarsi il naso...addio screpolature!
Inoltre, sulle labbra dà anche un piacevolissimo effetto gloss =)

Ottima anche da applicare nelle zone del viso particolarmente sensibili al freddo per andare a sciare (ovviamente applicando sotto una crema solare).

Beh, non si può certo dire che questo non sia un prodotto multifunzionale!


Spero di esservi stata utile





 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics