Trattamento notte levigante alla rosa mosqueta - Weleda -


Ciao ragazze/i,
oggi volevo parlarvi del prodotto che ho avuto l'opportunità di provare grazie alla ditta Weleda: sto parlando del loro Trattamento notte levigante alla Rosa mosqueta.


Pro: assorbimento rapido, INCI, effetto levigante ed idratante
Contro: forse il prezzo è un po' altino rispetto ai miei standard, ma è in linea con quello dei prodotti concorrenti
Reperibilità: su numerosi e-store online come ecco-verde.it
Prezzo: circa € 17,80 per 30 ml
INCI: Aqua, Prunus persica kernel oil, Prunus amygdalus dulcis oil, Alcohol, Lanolin, Glyceryl stearate SE, Beeswax, Olea europea fruit oil, Rosa moschata seed oil, Oenothera biennis oil, Sedum purpureum extract, Equisetum arvense extract, Commiphora myrrha extract, Xanthan gum, Fragrance*, Limonene*, Linalool*, Citronellol*, Benzyl alcohol*, Geraniol*, Citral*, Eugenol*, Farnesol*

* da oli essenziali naturali 


Devo ammettere che avevo dei pregiudizi nei confronti di questo prodotto per la presenza di alcohol nell'INCI, ed è per questo motivo che ho voluto esaurire interamente la confezione prima di scrivere questa recensione.
Il sample da 5 ml mi è bastato per quasi due mesi di utilizzo serale costante!


Tempo fa avevo avuto modo di provare dei campioncini di una crema viso alla rosa mosqueta di Lavera, con alcohol nell'INCI, e non era stata una bella esperienza: la consistenza non mi piaceva e nemmeno l'odore, per non parlare dell'idratazione totalmente inesistente...ma questa crema di Weleda è tutta un'altra storia.
Il prodotto è confezionato in un tubetto in metallo classico da pomata.



Analizzando l'INCI di questo prodotto, mi sono imbattuta in una sostanza segnata come rossa sul biodizionario sulla quale ho fatto una ricerca un pochino più approfondita: il Glyceryl stearate SE.
Il Glyceryl stearate SE (gliceril monostearato autoemulsionante) è un emulsionante non ionico, che può essere di origine vegetale o sintetica, è per questo che è segnata in rosso.
In questo topic di Promiseland (click!), potete leggere opinioni molto discordanti sulla presenza di questa sostanza nell'INCI dei prodotti.
Lola in particolare pare essere molto contraria a questo componente per una motivazione razionale: il glyceryl stearate non ha una grande azione emulsionante di per sè, ma è necessario addizionarlo ad una base o ad un PEG per creare un sapone in grado di emulsionare i grassi.
La preoccupazione di Lola deriva dall'aggiunta obbligata di questo elemento basico che innalza inevitabilmente il pH della preparazione, rendendola potenzialmente non fisiologica per la nostra cute che, di per sè, è acida.
A mio modesto parere, tutto questo è sicuramente giusto ma mi è venuto spontaneo pensare che, in tal caso, si possa acificare il composto in seguito per aggiustare il pH.
Zago etichetta il Glycetyl stearate come giallo e io mi trovo d'accordo, per cui ho fatto lo stesso nell'INCI di questo post.
Io non sono un chimico, quindi per evitare di fare cattiva informazione e per rispetto nei confronti di Weleda ho preferito rivolgermi direttamente all'azienda per assicurarmi che i componenti del Glyceryl stearate usato da loro siano vegetali e quindi verdi.
Vi riporto la loro risposta:

" è un emulsionante non ionico, di origine vegetale ottenuto da olio di palma, colza o girasole e acidi stearici. Contiene sodio e potassio. Ha un'azione stabilizzante, emulsionante, idratante e addensante. Per una nostra scelta non impieghiamo eccipienti di sintesi, questi d'altronde non sono ammessi dalla certificazione NATRUE, il marchio di cosmesi naturale e biologica dei nostri prodotti per cura di viso e corpo"

E' la prima crema notte che uso con soddisfazione per la confortevolezza durante l'applicazione, ma soprattutto per la piacevole sensazione al momento del risveglio al mattino.
La pelle è compatta, fresca e per niente unta...un sogno!
Sulla confezione è indicato che questo prodotto è specifico per la pelle mista ma va benissimo anche per la pelle grassa, ve lo posso confermare.
L'effetto levigante è percepibile sin dalla prima applicazione e migliora con il tempo di trattamento!
Ne va usata veramente poca, ma se si eccede nella quantità, per distrazione o per errore, al mattino non si ha comunque l'effetto unto!
Questa è la quantità che applico io ogni sera su tutto il viso:




Non lascia scia bianca e l'assorbimento è veramente rapido, merito forse anche dell'alcohol che rende il tutto un po' più volatile.
La profumazione è classica alla rosa, può piacere o no a seconda dei gusti e personalmente non sento più di tanto l'odore dell'alcohol come invece mi era successo con la crema Lavera.
Sulla mia pelle, l'alcohol non ha avuto particolari effetti negativi; l'unico episodio un po' sospetto a cui ho fatto caso è stata la comparsa di piccole zone di secchezza, dopo due giorni di utilizzo.
Non sono sicura che siano dovute a questo prodotto, in ogni caso le pellicine sono sparite nel giro di due giorni senza che facessi lo scrub.
La consistenza di questa crema è abbastanza corposa e realmente idratante, non so se possa bastare per una pelle secca o molto secca ma sicuramente su una pelle mista-grassa va benissimo.
Ho provato con soddisfazione anche la "sorellina" da giorno di questo prodotto, ma vi rimando ad una review futura più dettagliata ;)


Spero di esservi stata utile


Il prodotto ci è stato iniato a scopo valutativo dall'azienda, non siamo pagate per parlarne.
Questa recensione si basa esclusivamente sulla mia esperienza personale.


 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics