Routine viso settimanale BIO con Crema peeling all'argilla CMD Naturkosmetik e Maschera alla carota Fitocose e richiesta di aiutino per dubbio amletico


Ciao ragazze/i,
oggi volevo parlarvi dei prodotti completamente bio che sto utilizzando per la mia routine di pulizia viso settimanale ^^
Ho cambiato prodotti rispetto all'ultima volta (potete leggere cosa usavo prima qui!) perché ero curiosa di provare consistenze diverse, ma ho mantenuto costante la mia linea di pensiero.
Credo che sulla mia pelle sia più efficace utilizzare un peeling purificante e una maschera lenitiva ed idratante alla quale eventualmente aggiungere attivi anti-acne a bisogno (polvere di Neem).
Lo scrub viso che ho scelto è la Crema peeling all'argilla di CMD Naturkosmetik che è un brand tedesco abbastanza economico e di cui avevo sentito parlare molto bene da Signorina Rottermeier.


Per la maschera viso, anche questa volta, ho preferito Fitocose e mi sono lanciata sulla Maschera alla carota.


Crema peeling all'argilla CMD


Pro: azione purificante, potere levigante ed esfoliante
Contro: è poco cremoso
Reperibilità: qui!
Prezzo: € 7,99 per 50 ml
INCI: Aqua, Helianthus annuus seed oil*, Hectorite, Juglans regia, C12-C20 Alkylglucoside, C14-C22 Alkylalcohol, Persea gratissima oil, Mangifera indica oil, Glycerin, Maris sal, Melaleuca alternifolia oil*, Rhus verniciflua peel wax, Prunus amygdalus dulcis oil*, Xanthan gum, Cetyl alkohol, Lavendula angustifolia, Tocopherol, Phytic acid, Parfum, Limonene, Linalool 

* ingredienti da agricoltura biologica certificata





Come potete vedere dalla foto la consistenza di questo prodotto è abbastanza sabbiosa, i granuli sono molto piccoli ma svolgono al meglio la loro azione esfoliante.
L'odore è abbastanza forte di Tea tree e l'effetto è estremamente fresco sulla pelle.
Io lo applico sul viso leggermente umido e lo massaggio per circa 5 minuti, insistendo sulle zone più critiche dove i pori sono più aperti e visibili e in prossimità delle ghiandole sebacee più attive (zona T).
Siccome la consistenza non è molto cremosa è possibile che durante l'applicazione il prodotto si asciughi e che sulla pelle rimangano solo i granuli; per evitare di effettuare un'abrasione un po' troppo aggressiva vi consiglio di inumidirvi le mani di acqua tiepida e di riprendere il massaggio.
Dopo aver risciacquato con acqua tiepida e una spugnetta delicata, la pelle appare subito più compatta, liscia e fresca.
La mia pelle è in netta normalizzazione da qualche mese...finalmente sto vedendo i risultati :)
Quando avevo acquistato questo scrub avevo molte più imperfezioni semplicemente a causa dello stress, mentre ora non ho brufoli (a parte le cicatrici e alcune brigoline sottopelle) ma questo prodotto va bene comunque, quindi mi sento di poterlo consigliare anche a chi ha una pelle normale-mista!
In generale con questa crema peeling mi sto trovando bene, purifica in profondità, ha un INCI di tutto rispetto e un prezzo contenuto, tuttavia non penso che lo riacquisterò perché avrei preferito un altro tipo di consistenza. Insomma, come potere purificante ci siamo, è la cremosità che manca!


Maschera alla carota Fitocose



Pro: consistenza, idratazione, potere restitutivo
Contro: basso potere lenitivo
Reperibilità: click!
Prezzo: € 10,54 per 100 ml
INCI: Aqua, Aloe barbadensis gel*, Glycerin*, Polyglyceryl-10 laurate, Sodium jaluronate, Daucus carota oil, Xanthan gum, Beta carotene, Citric acid, Retinyl palmitate, Sodium dehydroacetate, Capryloyl glycine, Profumo**
  
* da agricoltura biologica


** da olio essenziali naturali



Ho scelto questo prodotto non certo perché io abbia problemi di rughe ma perché sono stata attirata dalla sua consistenza.
Prima utilizzavo la Maschera all'azulene che è una sorta di pasta estremamente lenitiva con la quale mi trovavo benissimo e che non escludo di riacquistare, ma adesso visto che la mia pelle sta cambiando sono alla ricerca del prodotto che sia più adatto alle mie esigenze.
La maschera alla carota è un gel arancione davvero molto piacevole da applicare ma un po' difficile da prelevare dal barattolo, che trovo "ingiusto" definire specifico solo per le pelli mature :)
E' molto idratante ma per nulla unta o vagamente pesante, è estremamente fresca e adatta a tutte le stagioni!
Il suo tempo di posa è di 25 minuti e il prodotto non si asciuga mai del tutto tranne che ai lati; non è semplice da rimuovere perché forma una sorta di pellicola fresca quindi bisogna sfregare un pochino con la spugna o il guantino in microfibra, ma niente di impossibile.
L'odore ricorda moltissimo quello delle carote bollite :D io le odio profondamente ma la profumazione di questo prodotto non nausea e non dà fastidio.
La dose che utilizzo per fare un bello strato generoso su tutto il viso è inferiore a quella che usavo per la Maschera all'azulene perché hanno due consistenze diversissime.
Se posso aumento il tempo di posa senza problemi e al risciacquo la pelle appare molto lucida, luminosa e tonica.
E' un prodotto molto restitutivo a livello di equilibrio idrolipidico perché ribilancia ciò che lo scrub purificante e il detergente alterano; inoltre ripara la struttura cutanea dopo l'esfoliazione.
Per quanto un prodotto sia bio e abbia un bell'INCI, quando si lava il viso con un detergente o un sapone il pH della pelle viene alterato per una motivazione chimica che sta alla base dell'azione detergente (questo è assolutamente normale e infatti esistono i tonici e gli idrolati apposta :D) e quando si massaggia uno scrub la struttura cutanea viene modificata per l'azione levigante che rimuove una parte dell'ultimo strato epidermico (corneo).
Lo scrub è assolutamente salutare sfatiamo il mito che esfoliare la pelle sia un delitto!
Ognuno deve conoscere il proprio viso e agire di conseguenza cercando il prodotto corretto e la frequenza giusta con cui fare un peeling: io tengo sempre buona la regola canonica di una volta a settimana :)
Dire che lo scrub aiuta il rinnovamento cellulare è vero ma fino ad un certo punto: il ricambio cellulare avviene comunque anche senza peeling e la rimozione delle cellule morte non interessa tutto lo strato corneo ma solo una parte di esso.
Lo strato corneo ha un certo spessore che si diversifica a seconda delle parti del corpo: quello del viso è più sottile di quello della pianta del piede, ma è comunque sufficientemente spesso.
Prima che una cellula muoia e che raggiunga lo strato corneo deve percorrere 4 strati e risalire ancora l'ultima porzione di strato corneo per, infine, cadere o essere portata via dallo scrub.
Il peeling ha semplicemente la funzione di togliere lo strato superficiale di cellule morte che contribuisce a dare un colorito spento e di pulire i pori con l'azione meccanica dello sfregamento.
La Maschera alla carota aiuta molto a controbilanciare l'azione scrubbante, ma in quanto a potere lenitivo lascia un pochino a desiderare; se prima di esfoliare si è fatta una piccola pulizia del viso a casa schiacciando i punti neri questo prodotto non allevierà il rossore e non disinfiammerà la parte trattata.
Mi sento di consigliare questa maschera per tutti i tipi di pelle che non abbiano imperfezioni costanti.


Dopo tutte queste parole, sono ancora alla ricerca di un metodo di pulizia viso un po' diverso e vi volevo chiedere dei consigli in merito a due opzioni che mi girano per la testa:
  1. continuare sulla linea di questo post quindi usare scrub + maschera e allora la domanda è: avete qualche scrub da consigliarmi che abbia una consistenza cremosa ma che non sia troppo pesante?
  2. eliminare lo scrub e comprare da AromaZone la polvere di Rosa mosqueta (o qualche altro attivo esfoliante) da aggiungere alla Maschera alla carota per fare il peeling e poi lasciare in posa lo stesso preparato per sfruttare l'azione della maschera e allora la domanda è: cosa ne pensate? qualcuno utilizza questo metodo?


Grazie e alla prossima,



 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics