Crème Démelante aux Huiles Essentielles Bio - Florame -


Ciao ragazze/i,
oggi volevo parlarvi di un prodotto che ho avuto l'opportunità di provare grazie alla gentilissima Barbara di Vecchiabottega.it ovvero il balsamo per capelli Crème Démelante aux Huiles Essentielles Bio di Florame.


Pro: consistenza
Contro:
prezzo
Reperibilità: click!
Prezzo:
€ 18,00 per 250 ml
INCI: Aqua, Helianthus annuus seed oil*, Inulin, Glycerin*, Butyrospermum parkii butter*, Lauryl glucoside, Ricinus communis seed oil*, Simmondsia chinensis seed oil*Zea mays starch*, Cetearyl alcohol, Glyceryl stearate, Potassium palmitoyl hydrolyzed wheat protein, Cera alba*, Dicaprylyl ether, Lauryl alcohol, Glycerin, Citrus aurantium dulcis peel oil*, Citrus medica limonum peel oil*, Cananga odorata flower oil*, Sodium benzoate, Potassium sorbate, Sodium levulinate, Levulinic acid, Tocopherol, Citric acid, Limonene**, Linalool**, Citral**

* da agricoltura biologica certificata 

** naturalmente contenuti negli oli essenziali



Sto testando questo prodotto da un mese e non posso altro che definirmi pienamente soddisfatta e stupita dalla sua consistenza cremosa e corposa ma al tempo stesso leggera e nutriente.
Come balsami bio nella mia vita ho comprato e ricomprato allo sfinimento il Silimarianum di Fitocose che è completamente liquido (come l'acqua per intenderci) con il quale mi trovo divinamente, poi ho acquistato una volta sola il Triticum fitobalsamo al germe di grano sempre di Fitocose che è una crema abbastanza consistente e ultimamente sto adorando anche il Balsamo all'Argan di Lovea che è una crema molto poco densa, come lo Splend'or per capirci.
I balsami ecobio essendo privi di siliconi non sono particolarmente corposi e spesso eccedono nella quantità di oli e burri nella formulazione risultando pesanti e devolumizzanti.
Molte persone infatti trovano difficoltà ai primi lavaggi nell'applicazione di un balsamo bio perché scivola via dalle mani e anche dai capelli non essendo compatto, ci vuole un po' di tempo per capire la quantità da utilizzare e come gestire il prodotto.
Il balsamo di Florame come dice la sua denominazione francese è una crema districante, la consistenza è cremosa ma non scivolosa bensì densa e ferma:


ho capovolto la mano sottosopra per far vedere che il prodotto rimane lì senza colare


La confezione è bellissima, in plastica rigida e resistente e ha un dispenser praticissimo che permette al prodotto di non bagnarsi e non patire troppo l'umidità della doccia.
Io ne applico tre zic per tutte le lunghezze (ho i capelli a metà schiena), massaggio delicatamente e poi con una spazzola a denti larghi pettino leggermente per sciogliere i nodi dietro alla nuca che chi ha i capell lunghi conosce bene purtroppo; lascio in posa qualche minuto e dopo risciacquo normalmente.
Ha un potere districante medio-alto e ne basta una quantità inferiore rispetto a quella che si utilizza con i balsami liquidi.
All'asciugatura i capelli sono corposi, lucidi e condizionati...è veramente un ottimo prodotto, l'INCI è impeccabile come potete vedere e sicuramente si tratta di un balsamo molto più semplice da utilizzare per chi è passata da poco all'ecobio e non si trova con i prodotti troppo liquidi.
La sua pecca penso sia il prezzo che esce un pochino dagli standard forse, ma se si fa un rapido calcolo e si prende in considerazione il Balsamo al moringa e karitè de La Saponaria (€ 7,00 per 150 ml) o il Balsamo concentrato di Biofficina Toscana (€ 10,90 per 200 ml) o il Balsamo rigenerante di Bioearth (€ 10,50 per 150 ml) questo prodotto si trova grosso modo in linea con altri sul mercato.


Spesso molti balsami bio più corposi rispetto al solito, tipo il Triticum, che promettono di nutrire il capello sconfinano nell'unto appesantendo e sporcando la chioma se utilizzati dopo lo shampoo...un modo per smaltirli per non buttarli via, qualora non ci si trovasse bene, è quello di utilizzarli come impacco pre shampoo, evetualmente addizionati ad agenti nutrienti come oli e burri vegetali.
Questo balsamo, come ho detto in precedenza, non appesantisce i capelli ma ho voluto testarlo anche come impacco pre-shampoo perché penso che un prodotto che ha un prezzo così debba essere valutato in più circostanze per avere un quadro a 360° delle sue capacità.
Dunque, ho preso una terrina e vi ho messo dentro 5 zic di Balsamo districante Florame:




Dopo ho aggiunto mezzo cucchiaino di Huile capillaire di Florame (di cui vi parlerò in un post dedicato tra qualche giorno) ma va bene qualsiasi olio vegetale a patto che non sia troppo unto o un burro sciolto a bagnomaria.




Ho mescolato con cura, ho applicato la miscela sulle lunghezze umide e ho lasciato in posa per più di un'ora; dopo di che ho lavato tutto normalmente ma senza applicare il balsamo perché i capelli erano già sufficientemente districati e condizionati.



Spero di esservi stata utile




 
Il prodotto ci è stato inviato dal sito a scopo valutativo e on siamo pagate per parlarne.
Questa recensione è frutto della mia sola esperienza personale.

 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics