Fitocose: cosa ho comprato e cosa ho imparato


Ciao ragazze/i,
oggi volevo mostrarvi che cosa ho acquistato nel mio consueto ordine autunnale da Fitocose ^^
Ho comprato anche altri prodotti che non mostro in foto e non menziono nel post perché sono regali natalizi e non vorrei rovinare eventuali sorprese ;)




Il Gel per gambe, il Colluttorio all'aloe e lo Shampoo al miglio sono prettamente degli sfizi, mentre i prodotti restanti sono quasi tutti dei fedelissimi che compro sempre ^^
A parte farvi vedere che cosa ho acquistato, lo scopo di questo post è fare una riflessione in merito alla gestione ordini di Fitocose.
Quanto vi dirò è chiaramente scritto nella sezione news sulla homepage del sito (click!), però può capitare di non guardarci prima di ordinare: per visualizzare le notizie è necessario cliccare sul link apposito, penso che sarebbe meglio se la prima pagina fosse meno interattiva e più immediata.

Quando ho iniziato ad ordinare da Fitocose, l'azienda usufruiva di TNT come corriere e ai tempi preferivo pagare in contrassegno (non avevo la carta), farmi fermare il pacco in deposito e andarmelo a prendere quando mi veniva comodo, visto che non è lontano da casa mia.
In seguito, l'azienda ha preferito affidarsi alla ditta di corrieri Bartolini, che ha il deposito molto lontano rispetto a dove abito, e quindi per comodità ho deciso di munirmi di Postapay e pagare tramite Paypal, sperando di essere a casa il giorno della consegna.
I miei ordini da Fitocose cadono, ormai da due annetti credo, due volte l'anno (visto il prezzo molto alto delle spedizioni): faccio un calcolo approssimativo e faccio in modo di terminare i prodotti e riordinarli nel giro di sei mesi circa.
Se si decide di passare al bio ci vuole organizzazione: è fondamentale mantenere il più possibile il prodotto intatto per non compromettere l'azione dei conservanti contaminando il prodotto.
La conservazione è fondamentale e da essa dipende la durata del cosmetico; è possibile infatti allungare il PAO come anche diminuirlo semplicemente commettendo delle piccole leggerezze come:
  • non chiudere bene i tappi o lasciare aperto il prodotto
  • toccare una crema/olio/burro con le mani poco pulite o pulite ma umide/bagnate
  • non riporre in frigo i prodotti più deperibili nella stagione calda
  • travasare il prodotto in contenitori che non sono sufficientemente puliti
  • acquistare molti prodotti e lasciarli abbandonati nell'armadio per svariati mesi in attesa di terminarne altri
  • accantonare i prodotti che ci piacciono tanto per consumarli più lentamente e farli durare di più
  • aprire più confezioni contemporaneamente
  • dimenticarsi di utilizzare i prodotti che abbiamo messo nella doccia: il caldo umido piace parecchio ai batteri quindi quando portiamo delle confezioni in doccia dobbiamo finirle nel giro di qualche mese e cercare di farci colare dentro meno acqua possibile

Nel mio ordine di aprile ho pagato con la carta di credito e ho preso un bel po' di prodotti perchè avevo finito praticamente tutto...al momento dello spacchettamento ho subito notato che non c'era il mio Jalus eyes e dopo aver contattato la ditta, ci siamo accordati che al prossimo ordine (ovvero questo di cui vi mostro l'haul) me l'avrebbero mandato gratis.
Mi ero abbastanza spazientita dell'accaduto, perché penso che se una ditta commette un errore per una svista comprensibilissima (può capitare a tutti), dovrebbe essere l'azienda stessa a rimediare inviando immediatamente al cliente il prodotto mancante e già pagato.
Ma Fitocose ha delle regole in merito alle dimenticanze di prodotti negli ordini, per cui non si accolla il dovere di rispedire un pacchetto contenente solo un prodotto a loro spese e preferisce inviarlo gratis all'ordine successivo senza battere ciglio (ovviamente), così mi sono rassegnata e ho trovato un contorno occhi alternativo.
Verso metà novembre ho deciso di ordinare nuovamente per fare scorta di prodotti e qualche regalo natalizio bio; dopo circa tre settimane, durante le quali il mio ordine risultava in preparazione, mi è arrivata una mail dall'azienda che mi confermava la spedizione del pacco.
Normalmente, il giorno seguente la mail che annuncia la spedizione il corriere suona alla mia porta...ma questa volta i giorni sono passati e niente pacchetto :(
Una sera ho ricevuto la mail con il codice di tracciamento del pacco da parte di TNT, e ho pensato: "Ma non era già stato spedito?!?"
Il pacco è arrivato dopo 5 giorni dalla mail che annunciava la sua spedizione: il problema qui non è di Fitocose ma di TNT, con la quale non avevo avuto ancora esperienze di consegne a casa.
Come di consueto, avevo indicato nella sezione note al momento dell'ordine tre campioncini: di solito, non ho molte idee perché ormai posso dire di aver trovato i prodotti adatti alle mie esigenze, però questa volta ero curiosa di provare qualche cremina specifica per le macchie post-brufolo e le smagliature di vecchia data.
All'apertura del pacco, la delusione mi ha invasa quando ho visto che i campioncini, non solo erano due anzichè tre, ma non erano nemmeno quelli che avevo richiesto.
Mi è già capitato in passato che non esaudissero i miei desideri, ma ricordo che mi avevano inviato prodotti graziosi che sarebbero piaciuti a tutti (Crema corpo al monoi, Crema antirughe alle ceramidi ecc) quindi non avevo avuto nulla da dire.
Purtroppo per me, dei due samples inviati in quest'ordine l'unico che posso realmente utilizzare è la Brufocrema, perché l'altro, la crema colorata Karitinta 2, è impossibile da usare per chiunque non abbia una tonalità "terra di campo da tennis".
Io ho comprato la Karitinta in passato ed è un ottimo prodotto, rende il colorito omogeneo e ha coprenza medio-bassa...ma io ho avevo acquistato la tonalità 1!


La delusione è stata tale che ho scritto all'azienda, non certo per litigare ma per far valere il mio diritto di cliente di comunicare eventuali disagi e disappunti sull'azienda con educazione.
Per quanto la richiesta di mercato di Fitocose rimanga alta, sul web ci sono molti video e molti post di lamentele che stanno ad indicare che una buona fetta di clientela è delusa e scontenta e probabilmente non ordinerà più da loro.
Insomma, questa questione delle spedizioni lente, campioncini e prodotti mancanti dà sui nervi!
Ho scritto all'azienda perchè mi fido molto di loro e perchè penso che sia nel loro interesse ricevere un feedback da un cliente che compra e, soprattutto, che se scontento non smette di comprare ma adduce motivazioni valide alle sue lamentele; mi hanno risposto che sono molto spiacenti per quanto è accaduto lo scorso ordine al mio Jalus eyes (che comunque è stato rinviato gratis in quest'ordine) e che, per adesso, non riescono a soddisfare le richieste di campioncini.
Mi hanno fatto notare, con molta discrezione, che nella sezione news del sito è tutto indicato: in pratica, non solo i campioncini sono a loro discrezione ma sono anche facoltativi e potrebbero non arrivare proprio!
Questa scelta potrebbe essere molto discutibile perché a tutte le clienti piace ricevere un omaggino a fronte di una spesa, talvolta, molto alta...per quanto mi riguarda minimo € 50.00; tuttavia, loro hanno comunicato questa loro decisione/non servizio sul sito e quindi sono assolti.
Io ho risposto che, la prossima volta, sarà mia premura controllare la sezione news e che la mia mail non era certo un atto di rimprovero quanto più una necessità di chiarimento.
Vi invito sempre a non essere timide/i, non bisogna evitare di scrivere alle aziende solo per paura di sembrare fuoriluogo perché così non è.
Non è giusto che con l'avvento dei negozi online si perda la comunicazione e l'atteggiamento corretto che il venditore deve tenere nei confronti del cliente (e viceversa) solo perchè non ci si guarda in faccia.
Quello che ho capito e che penso che farò è cambiare la tempistica dei miei ordini...più di così non so che fare!
Per me la spedizione lenta non è un problema perché non mi importa, però questa volta ci sono rimasta male più che altro per i campioncini e per il disguido con il corriere.
Secondo me, Fitocose dovrebbe cambiare la gestione ordini, ma lo dico con tutto l'affetto e la fiducia che posso nutritre per loro: è assodato che il cliente che ordina abitualmente da questa azienda, senza preferire altre marche, accetta delle "clausole" come la lentezza nelle spedizioni, la latitanza dei campioncini e il mancato rinvio di prodotti mancanti, scusando l'azienda e scegliendo di acquistare nuovamente da loro...ma che cosa fa Fitocose per il cliente, a parte formulare e produrre cosmetici di alta qualità a prezzo onesto?
Penso che per il potenziale che ha questa azienda, si potrebbe fare molto di più...so quanto possa essere difficile gestire un laboratorio, pagare e organizzare i dipendenti, produrre e formulare prodotti, ottenere le certificazioni giuste, tenersi al passo con le nuove tendenze variando il catalogo e stare dietro agli aumenti di tasse e IVA senza aumentare troppo i prezzi per non perdere clientela; però, piano piano e un passo alla volta, penso che la situazione di Fitocose possa migliorare e assestarsi a favore dei clienti.


E voi come vi state trovando ultimamente con Fitocose?


Spero di esservi stata utile










 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics