Solari mon amour part 1


Ciao a tutti!
Come accennavo eccomi con una carrellata dei solari che ho amato/odiato in questi anni, divisi in 2 puntate per non annoiarvi.
Vivendo praticamente in riva al mare, d’estate (e se non fosse così il tempo anche in primavera) non rinuncio mai ad un po’ di colore e a rosolarmi al sole in compagnia di amici e parenti. In gioventù oltre a non applicare la semplice regola di mia mamma: non esporsi al sole nei mesi con la “r” (la saggezza popolare è sempre affascinante J) , non applicavo nemmeno la protezione solare, con conseguenti bruciature. Approdata alla scuola da estetista è iniziato il terrorismo psicologico, ancor più nei miei confronti avendo io una pelle molto chiara, piena di nei e facile all’arrossamento. E dopo aver a fondo compreso che non solo la protezione solare è il miglior antirughe ma che le conseguenze di una scottatura possono essere ben più gravi del semplice invecchiamento cutaneo, mi sono messa alla ricerca del prodotto che più mi si addicesse.

Sono partita ovviamente dai Solari Bilboa (che a me, come le Dietorelle, ricordano sempre la nonna che di nascosto dai miei il pomeriggio ci faceva vedere Non è la Rai) e ho provato la Linea Burrocacao e quella al Latte di Cocco.

foto prese dal web

Il profumo è quello classico di questo genere di prodotti (che non solo non mi dispiace, ma tanto in spiaggia se non lo emani tu lo emana il tuo vicino) e la consistenza è quella appunto di un latte. Perché li ho abbandonati? Non si spalmavano con abbastanza velocità (la scena della bionda che si unge le cosce sotto il sole cocente non fa per me…) e, a mio parere, andavano riapplicati spesso. La protezione non era male, però. Altra nota dolente, spesso le confezioni non restavano abbastanza sigillate nella borsa e soprattutto quello della linea Burrocacao mi si spargeva o si sporcava di sabbia. Aggiungo, per questioni di correttezza che ho utilizzato questi prodotti anni fa e che il prodotto in questione, col quale avevo questo problema, non viene più prodotto.

Complice una vacanza memorabile a Creta con la mia amica che ha condiviso con me la scuola, abbiamo provato i solari della Guinot (linea utilizzata nel centro estetico dove lei lavora) ed in particolare, essendo andate a settembre, quindi già abbronzate, abbiamo utilizzato molto il Diam’Sun SPF6, un olio abbronzante che lascia anche dei microglitterini sulla pelle (favolosi).

foto presa dal web
Inutile dire che la protezione era troppo bassa per noi (la mia amica poi, è russa) e che gli anni a venire ci siamo concentrate su latti con SPF maggiore, ma il prodotto è estremamente di qualità. Ottima la profumazione, effetto per nulla unto, è anche piacevole riapplicarlo ed è molto idratante sulla pelle..in più i glitter sono una meraviglia a fine giornata!!! Il costo è abbastanza alto a mio avviso, soprattutto se acquistato in un centro estetico, ma diversi siti inglesi vendono questa marca anche a prezzi migliori. Il profumo è leggermente vanigliato perché, mi spiegava la mia amica M, secondo ultime ricerche proprio la vaniglia, in natura, è uno dei pochi elementi la cui profumazione non è per nulla foto sensibilizzante, quindi non rischia di macchiare la pelle.

Due anni fa, circa, forse anche 3, ho poi provato il latte/burro solare creato in un laboratorio/profumeria di Sestri Levante “Etre”. Il prodotto era abbastanza naturale, anche se allora non ero proprio una talebana degli inci quindi non avevo controllato, la profumazione molto delicata probabilmente era quella originale dei burri e la consistenza molto piacevole. Non saprei dirne il prezzo perché era un omaggio che avevano fatto al mio fidanzato. Unica pecca, la confezione, in un mega barattolone (tipo quello degli scrub per intenderci) dove bisognava “pucciare” la mano, che in spiaggia, tra sabbia e altro, non è che sia l’ideale. Era però riutilizzabile, una volta terminato il prodotto, quindi evviva il riciclo!


A prestissimo con la seconda parte!


 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics