admin 13 aprile 2012
PAO

PAO nei cosmetici: cos’é e come leggere le etichette

La parola PAO nei cosmetici sta per “Period After Opening”, letteralmente periodo dopo l’apertura. Come conferma la stessa dicitura, il PAO nei cosmetici sta ad indicare il tempo durante il quale un prodotto può essere utilizzato dopo l’apertura, perché conserva ancora inalterate tutte le sue caratteristiche iniziali.

Cos’è il PAO nei cosmetici?

Il PAO nei cosmetici è un simbolo che raffigura un barattolo aperto: all’interno trovi un numero seguito da una M, che sta per “mesi” che sta ad indicare per quanti mesi quel prodotto può essere utilizzato dopo essere stato aperto. Quindi, se ad esempio trovi il simbolo PAO con all’interno scritto “4M” piuttosto che “12M”, vuol dire che il prodotto che stai utilizzando ha una durata di 4 o 12 mesi dall’apertura. Questa legge, in vigore dal 2005 è nata proprio per tutelare i consumatori dal rischio di eventuali reazioni della pelle dovute ad un utilizzo errato dei prodotti cosmetici. Ma fai bene attenzione, perché il PAO nei cosmetici è ben diverso dalla data di scadenza.

Differenza tra il PAO nei cosmetici e la data di scadenza

Il PAO nei cosmetici è valido solo per quei prodotti che hanno una durata superiore ai 30 mesi e che quindi si presume che abbiano il tempo per essere messi in commercio e utilizzati prima della scadenza. Per quei prodotti che invece sono maggiormente delicati e deperibili, la legge del 2005 ha previsto che debba essere riportato in etichetta una vera e propria data di scadenza, come accade normalmente con gli alimenti: questo perché è possibile che questo tipo di prodotti non vengano utilizzati dal consumatore entro il periodo previsto prima della scadenza.

Dove non è presente il simbolo PAO nei cosmetici?

Il simbolo PAO nei cosmetici, dunque, non è sempre presente: vediamo quali sono i casi, ricapitolando un po’ quanto già detto. Non troviamo il simbolo PAO nei cosmetici quando: -il prodotto dura meno di 30 mesi -in prodotti monodose, come ad esempio i campioncini -prodotti in cui il prodotto non viene a contatto con l’ambiente esterno (aerosol) In ogni caso, a prescindere dalla data di scadenza o dal PAO nei cosmetici, devi sempre osservare bene i tuoi cosmetici: qualsiasi variazione nella consistenza, nell’odore o nel colore sono segnali d’allarme che devono dissuaderti dal continuare ad utilizzare il prodotto, tranne che, sulla confezione, sia riportato in modo specifico che il prodotto potrebbe subire variazioni che però non ne pregiudicano la buona qualità

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*