admin 27 marzo 2012

The Body Shop: “Beauty With Heart” Intervista a Lily Cole

Il nuovo movimento beauty si chiama Beauty With Heart ed è stato lanciato da The Body Shop e dal suo primo ambasciatore globale: l’attivista, modella e attrice Lily Cole.
Riporto volentieri, dal comunicato stampa, l’intervista a Lily. Enjoy!

Lily Cole è la nostra prima ambasciatrice globale. Attivista, modella ed attrice, Lily è una persona autentica ed umana ed ha idee precise su come si potrebbe rendere il mondo un posto migliore.
In questa intervista a Lily ci spiega cosa la spinge e perché sceglie The Body Shop.

Perché hai deciso di diventare ambasciatrice globale di The Body Shop?
Sono stata a lungo una sostenitrice dell’uso delle potenzialità del commercio e del potere dei consumatori per avviare un cambiamento positivo. The Body Shop stimola un atteggiamento di responsabilità nelle persone nei confronti dell’ambiente e trovo meraviglioso supportare un marchio che è stato il pioniere di questo modo di
lavorare.

Come pensi che stia cambiando nelle generazioni attuali la percezione della bellezza?
Ho l’impressione che le persone mettano in dubbio i valori superficiali e siano alla ricerca di valori autentici. La vera bellezza viene da dentro e mi sembra che sempre più persone se ne stiano rendendo conto.

Cosa significa per te “Beauty With Heart”?
Non c’è nulla di più attraente di una persona dal cuore grande: la si riconosce subito.
E’ così contraddittorio ambire alla bellezza esteriore con prodotti realizzati a spese di altri esseri viventi. Per me ‘Bellezza con il cuore’ significa provare a raggiungere la bellezza in armonia con i proprio valori interiori.

In che modo The Body Shop ti ha stimolato a pensare alla bellezza in modo diverso?
Il fatto che The Body Shop vendesse l’Hennè quando ero un’adolescente suggeriva che i capelli rossi fossero trendy, questo fu tanto tempo prima che io stessa me ne rendessi conto! The Body Shop ha un approccio così naturale verso la bellezza: il suo scopo è sempre quello di valorizzare, anzichè mascherare i visi!

I tuoi valori personali si rispecchiano in quelli di The Body Shop?
The Body Shop ha cinque diversi Valori che lo hanno caratterizzato ed hanno contribuito a dargli forma fin dall’inizio, e con i quali anche io mi identifico.
Sto ancora crescendo ed apprendendo, e sto ancora scoprendo cosa è importante per me: è un processo educativo e molto personale. Sono coinvolta in cause umanitarie ed ambientaliste molto importanti per me perchè credo che il nostro pianeta e le persone che ci vivono sono incredibilmente speciali. Se nel mio piccolo posso ispirare altre persone a pensare al mondo in cui vivono e al modo di renderlo un posto migliore con le loro azioni personali e le loro scelte questo mi rende felice.
Questa è solo una delle ragioni per cui lavoro al fianco di The Body Shop.

Come vivi i tuoi valori quotidianamente?
I miei valori personali si concentrano nei miei propositi: il proposito di essere consapevole, di essere attenta, di essere onesta, di fare scelte informate. I propositi sono fondamentali anche se inevitabilmente la
realtà non sarà sempre all’altezza. Nessuno è perfetto!

Cosa ha ispirato il tuo interesse per l’attivismo?
“Tutto ciò di cui il male ha bisogno per trionfare è che gli uomini buoni non facciano nulla” Edmund Burke. Avevo questo aforisma sulla porta della mia cameretta quando ero piccola! Non sto dicendo che io sia
buona, ma penso che quando si è consapevoli delle ingiustizie si ha la responsabilità di provare ad affrontarle… Quindi credo che in parte sia stato ispirato da una sorta di senso di colpa!

In che modo si possono coinvolgere le persone?
Sono ancora alla costante ricerca della mia verità e cerco di essere coraggiosa.
Non sono sicura che ci sarà una fine a questa ricerca. Il primo passo verso l’attivismo è quello di essere abbastanza forte da mantenere una posizione e di onorare il tuo messaggio. Credo che siano i piccoli passi a contare davvero.

Su cos’altro stai lavorando in questo momento?
Ci sono tre miei film in uscita quest’anno ed inoltre sto lavorando su un emozionante e radicale progetto nell’ambito dei social media.

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*