Chapstick di Carlita Dolce di colori strani -sperimentazioni-


Buongiorno!
Ieri sera mi sono lanciata nella sperimentazione dei miei primi "rossetti", ovviamente di colori particolarissimi vista la mole imponente di rossetti tradizionali che possiedo: nero, vinaccia, lilla spento.

Ve li mostro e poi parliamo di come li ho fatti e vi riporto la ricetta di Carlita nelle mie tre varianti:

Versione lilla - texture morbida coprentissima - variante Des 3

Versione rosso scuro - texture leggera coprenza media - variante Des 2

Versione nero coprente - texture classica del rossetto diciamo di media morbidezza, ottima coprenza e grande scrivenza - Variante Des 1
Allora, la ricetta di Carlita è questa:
Cera d'api 1gr
Burro Cacao 1gr
Olio Ricino 1gr
Olio Riso 0,5gr
Tocoferolo 0,5gr
Pigmento 0,5gr
Fragranza a piacere 3gtt

Il consiglio che fa la differenza: Carlita suggerisce di mischiare il pigmento nell'olio di ricino ed in effetti trovo ottimo questo procedimento.

La mia prima rivisitazione, lievissima, di questa ricetta:
Cera d'api 2gr
Burro cacao 2gr
Olio di ricino 2gr
Olio di riso 1 gr
Tocoferolo 0,5gr
Pigmento 0,8gr
Mica brillante 0,2gr

Ho raddoppiato le dosi per fare due stick ed ho aggiunto la mica perché volevo un nero non completamente matt usando l'ossido nero di AZ. L'ho profumato al cocco.
Pro: colore pieno, scrivenza estrema, texture piacevole e non troppo ricca. Il nero risulta luminoso.
Contro: questa ricetta, quella di Carlita praticamente, solidifica in tempo zero... la disperazione aggiungere tocoferolo (che non va aggiunto a caldo!) e travasare negli stick. Da questo (per me grosso) problema ho dato il via agli altri due esperimenti, che potevano essere molti di più se non fossi stata così stanca :'D

La mia seconda rivisitazione:
Cera d'api 1gr
Burro cacao 1gr
Burro karitè 1gr
Olio di ricino 1gr
Tocoferolo 0,5gr
Mica brillante 0,5gr
Pigmento nero 0,2gr

Ho aggiunto poi il gusto caramello. 
Pro: soldifica un pochino meno velocemente del primo fatto, il colore nello stick appare stupendo
Contro: è meno coprente del primo e questo mi scoccia perché non amo i rossetti poco coprenti. è probabile che abbia anche una durata minore.

La terza versione:
Cera d'api 1gr
Burro karitè 1gr
Olio di riso 2gr
Tocoferolo 0,5gr
Pigmenti rosa e blu 1gr
Mica rossa brillante 0,2gr

di questa ho riempito uno stick e mezzo contenitore piccolo di latta.
A questa ho aggiunto il gusto di fragola, ma poca perché non sopporto l'effetto "chimicone" della fragola in quantità industriali.
Pro: il colore mi piace molto, la coprenza e la texture mi soddisfano alla grande, è molto confortevole nell'applicazione.
Contro: la consistenza non è assolutamente da prodotto in stick. Non è liquido, intendiamoci, ma mi ricorda molto le lip tars OCC. Applicherò comunque tutti i colori pazzi che ho scelto di fare (e quelli che farò in futuro tipo blu e verde) con un pennellino, ma secondo me devo seguire questo "filone" per arrivare al mio Chapstick... vi aggiornerò quando deciderò di sperimentare ulteriormente.

Chianti, Goth, Cinderella sono i nomi che ho deciso di dare a questi colori ^^


Spero vi piacciano e spero di esservi stata utile con le mie sperimentazioni... to be continued!


 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics