Natyr - crema protettiva per bimbi con estratto di camomilla e ossido di zinco


confronto


Non ha proprio un profumo fra i più piacevoli, ma è ecobio e proviene dal commercio equo solidale firmato Altro Mercato...
...ma perché stasera vi parlo di una crema ideata per essere usata per combattere i rossori sui sederini dei bimbi?

...Perchè questa crema usata su una pelle adulta può risultare ugualmente preziosa ;)

Ricordate di aver sentito parlare, in giro per la rete o anche da conoscenti e parenti, di un utilizzo alternativo a quello tradizionale per la Pasta di Fissan? Ebbene sì, la pasta di Fissan, oltre a lenire i rossori da sfregamento e le irritazioni cutanee dei bimbi, contenendo ossido di zinco è ideale usata sulla cute in modo mirato (non va usata su tutto il viso), specialmente durante le ore notturne, per combattere i brufoli!

Come saprete meglio di me, però, la pasta di Fissan non è assolutamente un prodotto con inci verde o bio, anzi contiene ai primissimi posti lanolina, petrolato, (acqua) paraffina liquida e solo a questo punto l'ossido di zinco!

Poco prima di Natale, però, Giulia di Zucchero Amaro di Chiavari, che ringrazio molto, mi ha gentilmente offerto qualche campioncino di cosmetici naturali e bio appunto prodotti da Altro Mercato (sito internet per dare una sbirciatina cliccando qui) facendomi conoscere, tra le altre, anche questa crema protettiva per bimbi dall' inci davvero ottimo: Aqua, Sesamum indicum oil, Zinc oxide... e via discorrendo amabilmente (in "verde").


Qui, quindi, oltre a non imbottirmi il bimbo (nel mio caso il brufolo :D) di derivati del petrolio e parabeni, mi mettono l'ossido di zinco al terzo posto ^^ BRAVI!

Eccovi qualche foto con gli INCI integrali così che possiate leggerveli per intero (cliccate per ingrandire le immagini):



Ed ecco un paio di immagini a confronto della consistenza delle due creme sulla pelle:



 Per farne un uso cosmetico consiglio di usarne proprio poca, anche perché come si nota dalla foto sopra la crema bio di Altro Mercato si stende in modo meno scorrevole della classica Fissan, complice l'assenza di paraffina.

Altre differenze... le profumazioni, inevitabilmente: la Fissan è conosciuta un po' da chiunque quindi non sto qui ad arrovellarmi nel tentativo di descriverla, la Natyr è meno piacevole, più acre, ma non la definirei proprio sgradevole, perché contiene comunque oli essenziali naturali proprio a questo scopo (nell' INCI li trovate sotto l'ingrediente "parfum").

Sono onestamente contenta di aver conosciuto questa crema, con la quale sostituirò la Fissan nella lotta ai brufoli, ma soprattutto ne sono contenta perché non metterei mai addosso a mio figlio derivati del petrolio e parabeni fin dai primi mesi di vita! Quindi quando sarà il momento saprò dove cercare prodotti adeguati ;)

Spero come sempre di esservi stata utile!
Vi mando un bacio!

Des

Ps Non l'ho specificato, ma ovviamente prima di parlarvene ho provato questa crema sulla mia pelle e in una notte ha fatto meglio di quanto non facesse la Fissan: tutti i rossori sono spariti, i brufoletti molto diminuiti... insomma stamattina, sgranocchiando wafer al cacao (che sospetto possano essere il motivo per cui continuerò ad avere bisogno di questa crema in un prossimo futuro!!), ho notato che la situazione si era normalizzata. Ovviamente non fa i miracoli, come non li fa nessuna crema, ma è il miglior prodotto, assieme al tea tree oil, che io abbia mai provato! Promossa a pieni voti ^^

 

Des su Instagram

Licensing

Licenza Creative Commons
Trucchi Svelati reviews, makeup and more blog by Des is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at www.trucchisvelati.it


I diritti d'autore sulla grafica del banner sono riservati e non è pertanto possibile redistribuire, pubblicare, o modificare la grafica senza il consenso scritto dell'autrice.
Per informazioni contattare des@trucchisvelati.it
Ebuzzing - Top dei blog - BellezzaEasy Google PR CheckFollow on Bloglovin

Non sai come iscriverti a Bloglovin'?
Te lo spieghiamo noi in 5 passi!

Analytics